Italia markets closed
  • Dow Jones

    28.363,66
    +152,84 (+0,54%)
     
  • Nasdaq

    11.506,01
    +21,31 (+0,19%)
     
  • Nikkei 225

    23.474,27
    -165,19 (-0,70%)
     
  • EUR/USD

    1,1829
    -0,0038 (-0,32%)
     
  • BTC-EUR

    11.041,65
    +1.712,24 (+18,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    263,35
    +7,25 (+2,83%)
     
  • HANG SENG

    24.786,13
    +31,71 (+0,13%)
     
  • S&P 500

    3.453,49
    +17,93 (+0,52%)
     

Da Bolsonaro a Putin, mons. D'Aniello nuovo nunzio in Russia

Ska
·1 minuto per la lettura

Citt del Vaticano, 1 giu. (askanews) - Lascia il Brasile di Jair Bolsonaro per installarsi nella Russia di Vladimir Putin monsignor Giovanni D'Aniello, originario di Aversa, nominato oggi dal Papa nunzio apostolico a Mosca. Diplomatico discreto, 65 anni, D'Aniello, ordinato sacerdote nel 1978, presto entrato nel servizio della Segreteria di Stato vaticana. Con la prima nomina in qualit di titolare di nunziatura, nel 2001 in Repubblica democratica del Congo, giunta anche la consacrzione episcopale. D'Aniello stato poi nunzio dal 2010 al 2012 nel complesso scenario di Thailandia, Cambogia, Myanmar e Laos e dal 2012, quando presidente era Dilma Roussef, stato rappresentante del Papa in Brasile. Nel paese latino-americano, dove succeduto al cardinale Lorenzo Balsidderi, ha assistito all'ascesa dell'attuale presidente Jair Bolsonaro, rapporti non facilissimi con la gerarchia cattolica. Ora, con la sua esperienza, il presule campano va a ricoprire uno dei posti diplomatici pi straegici per la Santa Sede, quello in Russia, succedendo a "colleghi" navigati quali Celestino Migliore (2016-2020), ora nunzio in Francia, l'arcivescovo slovevno Ivan Jurkovic (2011-2016), attuale osservatore pontificio presso le agenzie Onu di Ginevra, e, dal 2002 al 2010, Antonio Mennini, poi nominato nunzio in Gran Bretagna e ora rientrato in servizio presso la Segreteria di Stato.