Italia Markets closed
  • FTSE MIB

    22.178,80
    +171,40 (+0,78%)
     
  • Dow Jones

    30.218,26
    +248,74 (+0,83%)
     
  • Nasdaq

    12.464,23
    +87,05 (+0,70%)
     
  • Nikkei 225

    26.751,24
    -58,13 (-0,22%)
     
  • Petrolio

    46,09
    +0,45 (+0,99%)
     
  • BTC-EUR

    15.942,56
    +99,34 (+0,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    365,19
    -14,05 (-3,71%)
     
  • Oro

    1.837,70
    +0,90 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,2127
    -0,0022 (-0,1819%)
     
  • S&P 500

    3.699,12
    +32,40 (+0,88%)
     
  • HANG SENG

    26.835,92
    +107,42 (+0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.539,27
    +22,17 (+0,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,9019
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    -0,0009 (-0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5490
    -0,0127 (-0,81%)
     

Da McDonald’s arriva la ricarica per le auto elettriche

Matia Venini
·2 minuto per la lettura
Da McDonald’s arriva la ricarica per le auto elettriche
Da McDonald’s arriva la ricarica per le auto elettriche

La catena di fast food ha stretto un accordo con Enel X per l’installazione di 200 colonnine nei parcheggi dei ristoranti

McDonald’s e Enel X insieme per l’ambiente. Le due società hanno stretto un accordo per installare entro il 2021 200 punti di ricarica per auto elettriche nei parcheggi dei ristoranti della nota catena di fast food. A pieno regime il progetto consentirà un risparmio netto di emissione di anidride carbonica di oltre 1800 tonnellate, come se venissero piantati 100mila alberi.

IL PROGETTO

Le colonnine installate fuori dai McDonald’s potranno essere di due tipologie: le JuicePump e le JuicePole. Le prime impiegano circa 30 minuti per rifornire un’auto, il tempo di mangiare un Big Mac Menu. Le seconde invece consentono il rifornimento di due macchine contemporaneamente. Le prime stazioni di ricarica sono state installate presso i ristoranti di Desio, Eboli, Loreto, San Benedetto del Tronto, Ancona e Osimo. Le prossime città previste dal progetto sono Piombino, Barberino di Mugello, Alessandria, Quartu Santr’Elena e Firenze.

“IMPEGNO QUOTIDIANO VERSO L’AMBIENTE”

“Attraverso la nuova collaborazione con Enel X, di cui siamo davvero orgogliosi, confermiamo il nostro impegno quotidiano verso un minor impatto ambientale, facendoci promotori di una cultura della sostenibilità”, ha commentato l’accordo Tommaso Valle, corporate relations e sustainability director di McDonald’s. “L’accordo con McDonald’s permette alle persone di avvicinarsi in modo facile e consapevole al mondo della mobilità elettrica – le parole del responsabile e-mobility di Enel X Federico Caleno – l’unica vera opzione per spostarsi nel pieno rispetto dell’ambiente”.

IL MERCATO DELL’ELETTRICO

“É fondamentale che il cambiamento avvenga dallo sviluppo di infrastrutture a disposizioni dei cittadini”, hanno dichiarato le due società. Un cambiamento che sta diventando sempre più realtà: in Italia nei primi nove mesi del 2020 i veicoli totalmente elettrici hanno segnato un incremento delle immatricolazioni del 127,6%, quelle degli ibridi Plug-in sono cresciute del 210,3%.

NON SOLO MCDONALD’S

Il progetto di McDonald’s conferma una tendenza ormai in atto in tutto il mondo: le colonnine per il rifornimento elettrico adiacenti alle attività commerciali. Ikea ha una delle reti più capillari, anche in Italia; Conad ha firmato, sempre con Enel X, un’intesa per arrivare a servire 250 punti vendita.