Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.718,81
    -12,08 (-0,05%)
     
  • Dow Jones

    34.347,03
    +152,97 (+0,45%)
     
  • Nasdaq

    11.226,36
    -58,96 (-0,52%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,03
    -100,06 (-0,35%)
     
  • Petrolio

    76,28
    -1,66 (-2,13%)
     
  • BTC-EUR

    15.855,57
    -239,55 (-1,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    386,97
    +4,32 (+1,13%)
     
  • Oro

    1.754,00
    +8,40 (+0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,0405
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    4.026,12
    -1,14 (-0,03%)
     
  • HANG SENG

    17.573,58
    -87,32 (-0,49%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.962,41
    +0,42 (+0,01%)
     
  • EUR/GBP

    0,8595
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9837
    +0,0023 (+0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,3906
    +0,0028 (+0,20%)
     

Da Poste il nuovo fondo BancoPosta Obbligazionario Italia 6 anni

(Adnkronos) - Fino al 23 dicembre è sottoscrivibile il nuovo fondo obbligazionario a distribuzione di proventi, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR (società di gestione del risparmio del Gruppo Poste Italiane), che punta a beneficiare dell’attuale rendimento dei titoli obbligazionari, principalmente italiani.

BancoPosta Obbligazionario Italia 6 anni rappresenta un’interessante opportunità d’investimento legata all’attuale livello dei tassi d’interesse in Italia, da cogliere attraverso una gestione professionale in grado di selezionare, acquistare, mantenere e monitorare attivamente un portafoglio di titoli, principalmente italiani, fino alla loro naturale scadenza. Una soluzione che punta a “catturare” per i prossimi 6 anni rendimenti che oggi sono ritenuti interessanti.

Le principali caratteristiche del fondo sono l’investimento in titoli di Stato e obbligazioni societarie principalmente italiani, la durata predefinita dell’investimento e la distribuzione di un provento annuale. Obiettivo di BancoPosta Obbligazionario Italia 6 anni è di realizzare un rendimento del portafoglio in linea con quello espresso mediamente da strumenti finanziari obbligazionari corporate e governativi di analoga durata, attraverso un investimento in titoli denominati in Euro principalmente di emittenti italiani.