Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,53 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.912,90
    +151,85 (+0,45%)
     
  • Nasdaq

    13.101,23
    +54,05 (+0,41%)
     
  • Nikkei 225

    28.871,78
    +324,80 (+1,14%)
     
  • Petrolio

    88,52
    -3,57 (-3,88%)
     
  • BTC-EUR

    23.805,73
    -465,00 (-1,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    575,79
    -14,97 (-2,53%)
     
  • Oro

    1.794,90
    -20,60 (-1,13%)
     
  • EUR/USD

    1,0180
    -0,0077 (-0,75%)
     
  • S&P 500

    4.292,92
    +12,77 (+0,30%)
     
  • HANG SENG

    20.040,86
    -134,76 (-0,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.789,62
    +12,81 (+0,34%)
     
  • EUR/GBP

    0,8426
    -0,0030 (-0,36%)
     
  • EUR/CHF

    0,9620
    -0,0035 (-0,36%)
     
  • EUR/CAD

    1,3123
    +0,0021 (+0,16%)
     

Da Poste Italiane contenuti multimediali per conoscere la blockchain e le sue possibili applicazioni

(Adnkronos) - In collaborazione con TGPoste.poste.it

La tecnologia blockchain è in costante evoluzione, sia nei modelli che nella possibilità di applicazioni pratiche, rendendola sempre più integrabile in aziende e amministrazioni pubbliche.

Poste Italiane ha realizzato tre podcast in cui gli esperti aziendali, che seguono i progetti di Innovation Strategy, illustrano la tecnologia partendo dalla sua struttura, passando per il percorso di una transazione. Tanti i vantaggi presentati: rispetto ad una rete tradizionale con unico data base, la presenza di un registro distribuito costituisce una delle garanzie dell’integrità del ledger: più è distribuita una blockchain più è sicura.

Molte inoltre le evoluzioni in corso, che mirano ad innovare processi e servizi attraverso progettazione e sviluppo di un ecosistema basato su tecnologie di tipo Registri Distribuiti, in linea con quanto si sta realizzando nell’ambito della European Blockchain Partnership.

È possibile consultare gratuitamente i percorsi tematici multimediali di Educazione Digitale al link https://www.posteitaliane.it/it/educazione-digitale.html, e iscriversi ai webinar in programma nel corso dell’anno. Le attività possono essere seguite su LinkedIn, Facebook e Twitter attraverso l’hashtag #educazionedigitale e nella sezione storie di Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli