Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    51.161,62
    -921,68 (-1,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

Dacia Spring, la citycar elettrica sotto 10mila euro con incentivi

Red
·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 31 mar. (askanews) - Dacia sbarca nell'elettrico e nel segmento A con la Spring, una citycar con look da crossver con il meglio della casa: qualità a un prezzo accessibile, meno di 10mila euro con gli incentivi. Grazie al Know-how nell'elettrico del gruppo Renault Dacia Spring dopo il prezzo abbatte un altro ostacolo all'acquisto dell'elettrico: l'autonomia che secondo la casa, è pari a 305 km in città. Abbastanza da fare un pieno alla spina a settimana, se si considera un tragitto medio delle citycar di circa 30 km al giorno. La ricarica fino a 30kW permette di recuperare l'80% in un'ora.

"Noi ci aspettiamo molto da questa rivoluzione elettrica di Dacia che debutta nel segmento A. Dacia è sempre stato un marchio di successo grazie al miglior rapporto qualità prezzo. Noi ci aspettiamo grandi risultati: in meno di due settimane abbiamo già ricevuto 620 ordini, un successo. Come target, Dacia si rivolge a un piccolo giovane cui piace l'anima pop-suv-cittadini e l'elettrico", afferma il direttore della comunicazione di Renault Italia, Francesco Fontana Giusti.

Dopo la Spring, l'offensiva elettrica di Renault interesserà anche la best-seller Duster con novità attese prima dell'estate. A spingere la Dacia Spring è un motore elettrico da 33 kW (44 CV) associato a una batteria da 27,4 kWh. Considerando che il percorso quotidiano medio in Europa di una City Car è di 31 Km, Nuova Dacia Spring ha bisogno di una sola ricarica a settimana. Per la ricarica sono disponibili anche la soluzioni con prese domestiche da 2,3Kw, oltre ai wallbox da 3,7Kw e 7,4Kw.

Le dimensioni di Spring sono da vera city car: 3,73 m di lunghezza, 1,77 m di larghezza, con retrovisori aperti e 1,51 m di altezza, con un raggio di sterzata di appena 4,8 mt. L'abitabilità interna offre 4 posti e il bagagliaio di 290 litri (620 litri con sedili abbassati). Per rispondere a tutte le esigenze della nuova mobilità urbana, Nuova Dacia Spring sarà proposta in 3 declinazioni: la versione per privati e piccole aziende, che rende la mobilità elettrica accessibile a tutti; la versione Business perfetta per gli operatori del car sharing e, a partire dal 2022, la Cargo, versione commerciale omologata N1, senza sedili posteriori, e con un volume di carico pari a 1.100 litri, ideale per gli artigiani e le consegne dell'ultimo miglio.

L'offerta per l'Italia comprende 2 allestimenti: la Comfort a partire da 19.900, ma arriva a 9.460 con incentivi rottamazione, e la Comfort Plus con navigatore e display touchscreen 7" a partire da 21.400 euro, che diventano 10.960 con gli incentivi. Gli ordini sono stati aperti l'11 marzo e sarà possibile provare la Spring da fine aprile presso le concessionarie. Le prime consegne sono previste a settembre. Nuova Spring offre al lancio anche una versione che si distingue per le personalizzazioni di colore arancione.