Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    50.625,71
    -1.291,13 (-2,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

Dai vaporetti ai musei, i luoghi più strani dove vaccinarsi in Italia

Primo Piano
·3 minuto per la lettura
(AP Photo/Gregorio Borgia)
(AP Photo/Gregorio Borgia)

Sono tanti, alcuni davvero insoliti, i posti scelti da Comuni, Regioni e autorità sanitarie per proseguire il piano di vaccinazione anti-Covid e raggiungere gli obiettivi prefissati. Si tratta di luoghi con caratteristiche particolari, con ampi spazi, tipo la Nuvola a Roma e la Fabbrica del Vapore a Milano, e raggiungibili facilmente e, perché no, capaci di intrattenere chi deve ricevere la dose, stemperando la tensione grazie a un'opera d'arte, come nel caso di musei e chiese. 

Sono oltre 300 le chiese in tutta la Sicilia dove il Sabato santo si sono svolte le vaccinazioni con AstraZeneca. Una iniziativa unica in Italia che ha preso il via grazie a un protocollo d’intesa siglato dal governatore Nello Musumeci e dal presidente della Conferenza episcopale siciliana, l’arcivescovo di Catania Salvatore Gristina. 

A Napoli la campagna di vaccinazione coinvolge anche i musei. Ai tre già attivi da qualche tempo (Mostra d’Oltremare, Stazione Marittima e Museo Madre) alla vigilia di Pasqua si è aggiunta la Fagianeria di Capodimonte. La struttura (destinata alla schiusa e al ricovero dei fagiani) è immersa nel verde, il Real bosco di Capodimonte, giardino storico di 134 ettari, il polmone verde più grande della città. Seicentocinquanta i convocati tra i boschi del museo collinare, tutti caregiver, tra loro anche molti giovani. Dopo la somministrazione, i cittadini vaccinati hanno potuto attendere il periodo di osservazione in una sala allestita con le riproduzioni dei principali capolavori presenti nel museo di Capodimonte: dalla Danae di Tiziano all’Antea di Parmigianino, da Atalanta e Ippomene di Guido Reni.

GUARDA ANCHE - Lazio, vaccino in farmacia dal 20 aprile

Un vaporetto attraccherà all’isola di Sant’Erasmo a Venezia nel giorno di Pasquetta per vaccinare gli over 80. Il mezzo, messo a disposizione da Actv (azienda del trasporto pubblico) su richiesta del Comune di Venezia, è stato allestito in modalità ambulatorio dall’Ulss 3 Serenissima. I residenti di Sant’Erasmo e delle Vignole potranno quindi ricevere il vaccino senza dover lasciare l’isola.

A Roma c'è anche la Nuvola, il nuovissimo centro congressi dell’Eur progettato dall’architetto Massimiliano Fuksas, uno dei principali della Capitale e del Paese. La struttura, dove si somministra esclusivamente il vaccino AstraZeneca, è stata visitata il giorno di Pasqua dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. 

A Milano si vaccina a La Fabbrica del Vapore, diventato uno degli hub vaccinali della città. Nello spazio comunale, solitamente destinato a mostre ed eventi per la promozione della creatività giovanile, si sono somministrate le dosi di vaccino AstraZeneca destinate a docenti e personale scolastico. Tra gli altri spazi inconsueti dove vaccinarsi, ci sono anche il Palazzo delle Scintille, il Garage Italia di Lapo Elkann, l’area Mind/ex Expo e il Forum di Assago.

Da Sabato Santo anche l’autodromo di Monza è entrato nella lista degli hud lombardi. L’obiettivo è terminare le vaccinazione degli over 80 entro l’11 aprile: per questo all’interno all’autodromo è stato organizzato un doppio Vax day che si svolgerà in due week end. Il primo è quello di Pasqua (con somministrazioni sabato 3 aprile e lunedì di Pasquetta) e il secondo il 10 e l’11 aprile. Per ogni giornata saranno vaccinate 1.600 persone a partire dalle 8.30 con 10 linee vaccinali allestite nel padiglione ex museo.

GUARDA ANCHE - "Il vaccino di AstraZeneca ha più benefici che rischi"