Italia markets open in 2 hours 52 minutes
  • Dow Jones

    35.911,81
    -201,79 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.893,75
    +86,95 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.332,12
    +207,84 (+0,74%)
     
  • EUR/USD

    1,1421
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • BTC-EUR

    37.195,49
    -813,67 (-2,14%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.020,13
    -5,60 (-0,55%)
     
  • HANG SENG

    24.240,11
    -143,21 (-0,59%)
     
  • S&P 500

    4.662,85
    +3,82 (+0,08%)
     

Dal 10/01 al via iscrizioni Selezioni degli extravergini toscani

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 gen. (askanews) - "Selezione regionale degli Oli Extra Vergine di Oliva (EVO) Dop e Igp della Toscana - 2022": dalle 9 di lunedì 10 gennaio alle 15.30 del 4 febbraio 2022 e comunque fino ad un massimo di 80 campioni, sarà possibile candidare gratuitamente il proprio olio. La Selezione è riservata esclusivamente aglii operatori che si impegnano nella produzione di olio extravergine di oliva DOP e IGP, ottenuto in Toscana ed emblema della dieta mediterranea, con l'esclusione di imprese solo imbottigliatrici. I campioni devono riferirsi a lotti di olio extravergine di oliva certificato Dop o Igp, fino ad un totale di almeno 300 chilogrammi, anche su più lotti certificati dell'attuale campagna olearia 2021/2022.

Il 2021 si è concluso registrando un calo nei raccolti di olive in Toscana, dovuto in parte agli effetti della pandemia sulle attività di ciascuno e in parte all'andamento stagionale che ha portato gelate primaverili e siccità prolungata.

L'anno appena concluso ha visto comunque le quantità di prodotto certificato per tutte e 5 le DOP e IGP toscane raggiungere le oltre 3.000 tonnellate, in aumento rispetto al certificato dell'intero anno 2020, anno in cui gli oli certificati si sono attestati sopra le 2.700 tonnellate. Un dato che non è in contraddizione con la flessione della raccolta delle olive tenuto conto che le certificazioni si distribuiscono per molti mesi dell'anno successivo fino al nuovo raccolto.

La Selezione organizzata in collaborazione da Regione Toscana, Camera di commercio di Firenze e dalla sua azienda speciale PromoFirenze e da Fondazione Sistema Toscana opera un'ulteriore cernita nell'ambito dei prodotti DOP e IGP ottenuti in Toscana, che sono già produzioni di alta qualità e ambasciatori della vocazione del territorio, andando ad individuare gli oli che acquisiscono il punteggio uguale o superiore a 7 nell'esame organolettico.

"Obiettivo della Selezione - ha detto la vicepresidente e assessora all'agroalimentare Stefania Saccardi - è quello di stimolare l'impegno delle imprese olivicole al continuo miglioramento della qualità del prodotto che già è un'eccellenza e di premiarle favorendo la conoscenza dei loro oli attraverso azioni promozionali economiche e di immagine. Vogliamo che l'olio toscano diventi attrattore come il vino toscano e la Selezione è uno degli strumenti più validi che ci sostengono in questo percorso".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli