Italia markets close in 5 hours 23 minutes
  • FTSE MIB

    25.564,15
    +201,13 (+0,79%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,03 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,62 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.781,02
    +497,43 (+1,82%)
     
  • Petrolio

    72,98
    -0,97 (-1,31%)
     
  • BTC-EUR

    33.281,38
    -2.146,78 (-6,06%)
     
  • CMC Crypto 200

    964,60
    +14,70 (+1,55%)
     
  • Oro

    1.812,20
    -5,00 (-0,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1898
    +0,0023 (+0,19%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    26.235,80
    +274,77 (+1,06%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.119,82
    +30,52 (+0,75%)
     
  • EUR/GBP

    0,8544
    +0,0008 (+0,09%)
     
  • EUR/CHF

    1,0762
    +0,0019 (+0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4815
    +0,0014 (+0,10%)
     

Dal caffè ai voli. Tutti i rincari della "stangata vacanze" 2021

·2 minuto per la lettura
Aerial view of crashing waves on empty beach with white parasols, Vieste, Foggia province, Gargano, Apulia, Italy (Photo: Roberto Moiola / Sysaworld via Getty Images)
Aerial view of crashing waves on empty beach with white parasols, Vieste, Foggia province, Gargano, Apulia, Italy (Photo: Roberto Moiola / Sysaworld via Getty Images)

La chiamano “stangata vacanze”, e non a caso. Dalla benzina all’autonoleggio, dal villaggio alla colazione al bar, sarà un’estate molto salata per chi avrà la possibilità di partire. L’Unione Nazionale Consumatori ha elaborato i dati Istat per stilare la classifica dei prodotti che hanno subito un’impennata già nel mese di giugno. Mentre i voli nazionali in un solo mese segnano un aumento del 19,7%, non va meglio per villaggi vacanze, campeggi, ostelli della gioventù e simili con un rialzo del 16,9%.“Se il buongiorno si vede dal mattino andiamo male! - afferma il presidente Massimiliano Dona -. A luglio e agosto, considerata la maggiore domanda rispetto a giugno, è concreto il rischio che i prezzi decollino ancora di più. Capiamo le difficoltà del settore turistico, ma va considerato che anche le famiglie sono in crisi”. Gli unici in controtendenza? Gli albergatori che, almeno per ora, hanno deciso di mantenere i prezzi sostanzialmente stabili, alzandoli dell′1,1% su base annua ma riducendoli dello 0,8% su maggio.

Non si salva chi vuole noleggiare un’auto né chi vuole affittare un posto auto nel luogo di villeggiatura: dovrà pagare il 6,3% in più rispetto a un mese fa. C’è poi la voce che forse rappresenta più le vacanze, il pacchetto turistico: quelli nazionali saranno più cari del 4,5%. Seguono il trasporto marittimo (+2,9%), i pacchetti vacanza internazionali (+2,5%), i musei, parchi e giardini (+1,8%), il trasporto ferroviario passeggeri (+1,1%), mentre chiudono la graduatoria i servizi ricreativi e sportivi che includono anche la voce stabilimenti balneari (parchi di divertimento, piscine, palestre, stabilimenti balneari, impianti sportivi) con un +0,9% (9 volte l’inflazione mensile, pari allo 0,1%). Non entrano nella top ten dell’Unione Nazionale Consumatori, anche se per un soffio,...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli