Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.108,11
    -101,96 (-0,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.797,30
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8573
    -0,0012 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    0,9871
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4186
    +0,0060 (+0,43%)
     

Dal testo al video grazie all'AI: come funziona Make-A-Video

GERARD JULIEN / AFP

AGI - Un nuovo sistema di Intelligenza Artificiale che consentirà alle persone di trasformare le informazioni di testo in brevi video. Si chiama Make-A-Video, è frutto delle ricerche di Meta AI sulla tecnologia generativa e ha il potenziale di aprire nuove opportunità per creator e artisti.

Ad annunciarlo il Ceo di Meta Mark Zuckerberg in un post su Facebook. “Make-A-Video - ha spiegato Zuckerberg - si basa sulla tecnologia per la generazione di immagini AI (compreso il nostro progetto Make-A-Scene realizzato all'inizio di quest'anno) a cui aggiunge un livello di apprendimento non assistito, che consente al sistema di comprendere il movimento nel mondo fisico e di applicarlo alla tradizionale generazione di testo-immagine”.

Il sistema, ha spiegato la società, è in grado di apprendere “come è fatto il mondo da dati di testo associati a immagini e di capire come si muove il mondo da filmati senza alcun testo associato”.

Make-A-Video segue l'annuncio fatto all'inizio dell'anno di “Make-A-Scene, un metodo di IA generativa multimodale che offre alle persone un maggiore controllo sui contenuti generati dall'IA che creano. Con Make-A-Scene - ha precisato la società di Palo Alto - abbiamo dimostrato come le persone possono creare illustrazioni fotorealistiche e arte di qualità narrativa utilizzando parole, righe di testo e disegno a mano libera”.