Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.104,99
    -55,49 (-0,34%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.797,30
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8573
    -0,0012 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    0,9871
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4186
    +0,0060 (+0,43%)
     

Dalla Nuova Zelanda il salmone reale alla conquista dei palati italiani

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 12 nov. (askanews) - Arriva dalla Nuova Zelanda ed è tra i più apprezzati dagli intenditori, oltre a essere una specie molto rara. Il salmone reale è il "re" della famiglia dei salmoni, di cui rappresenta meno dell'1% a livello mondiale. Anche se nasce in acque dolci (e lì torna per riprodursi) vive prevalentemente nelle acque salate nell'Oceano Pacifico settentrionale, dal Giappone, attraverso il mar di Bering, alla costa occidentale degli Stati Uniti, fino alla California meridionale. Alla fine del XIX secolo è stato introdotto anche in Nuova Zelanda per la pesca sportiva. Qui negli anni '80 la New Zealand King Salmon ha stabilito i primi allevamenti, entrati in attività nel 1996. Oggi la New Zealand King Salmon, il più grande allevatore mondiale di salmone reale, lo porta in Italia con il marchio Regal. Si tratta di una novità per il mercato italiano dove i consumi di salmone, in prevalenza atlantico e tradizionalmente legati alle festività natalizie, si stanno lentamente destagionalizzando. Il salmone Reale Regal, disponibile in circa 200 store Carrefour tra Milano, Torino, Roma e province, ha un posizionamento premium nel nostro mercato e punta proprio in vista del Natale a conquistare i palati italiani.

Ma come viene allevato il salmone Regal? Attraverso strutture situate nella Marlborough Sounds, un'area nella parte settentrionale dell'Isola del Sud in Nuova Zelanda, tra le acque profonde di Pelorus Sound e Queen Charlotte Sound. Qui la New Zealand King Salmon sta cercando di garantire un ambiente ideale per lo sviluppo della specie, difendendola anche dal riscaldamento climatico che l'estate scorsa ha portato a un innalzamento delle temperature dei mari con una grave moria dei pesci in seguito alla quale, secondo alcune testate locali, l'azienda sarebbe stata costretta alla chiusura di alcuni allevamenti. L'ecosistema in cui vivono i salmoni reali infatti è molto importante per la loro sopravvivenza. Nei suoi allevamenti la New Zealand King Salmon cerca di riprodurre un habitat più vicino possibile a quello naturale, non a caso solo il 2% dell'allevamento marino è occupato dai salmoni, mentre il restante 98% dall'acqua, permettendo loro di avere molto spazio per crescere, proprio come per i salmoni selvaggi.

A livello mondo la Nuova Zelanda è il più grande produttore di king salmon che costituisce lo 0,7% della popolazione dei salmoni e la New Zealand King Salmon produce oltre la metà di questa specie a livello mondiale. Da agosto il salmone reale Regal è disponibile anche in Italia sia nella versione affumicato a freddo che nel trancio "affumicato a caldo" su legno di Manuka, un legno il cui utilizzo ha una lunga tradizione in Nuova Zelanda per l'affumicatura di pesce e selvaggina. Per l'affumicatura a freddo, spiega la global marketing manager di Regal, Charlotte Christensen, il salmone "Viene sottoposto a salatura con una miscela secca di sale e zucchero, poi affumicato a bassa temperatura da esperti mastri affumicatori. In particolare, l'uso di truciolo di legno Manuka dona al pesce un aroma intenso e un colore acceso. Ogni sottile fetta è caratterizzata da una consistenza vellutata che delizia il palato e si scioglie in bocca, lasciando un sapore affumicato delicato e persistente".

Per cercare di garantire un allevamento sostenibile, la New Zealand King Salmon annualmente si sottopone ai controlli del programma indipendente Best aquaculture practices della Global aquaculture alliance, un programma orientato all'integrazione dell'etica e dello sviluppo responsabile dell'acquacoltura presso il maggior numero possibile di produttori. Il salmone Reale neozelandese è inoltre il primo salmone d'allevamento marino ad aver ottenuto la classificazione "Green/best Choice" del "Monterey Bay aquarium seafood watch".