Italia Markets open in 7 hrs 27 mins

DAX: aumento casi Covid peggiora il sentiment

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Continua la discesa del DAX, con i prezzi in difficoltà penalizzati da quella che sembra l’ormai certa estensione del lockdown in Germania. Dopo la rottura della linea di tendenza discendente a 13.948 punti, le speranze dei compratori si sono infrante sull’ostacolo dei 14.000 punti, che ha avviato una nuova serie di ribassi che hanno violato la trendline ascendente che parte dai minimi del 5 gennaio 2021. In questo senso risulta fondamentale osservare il comportamento dei corsi sui 13.870 punti, dove verrebbe gli acquirenti hanno tentato un pullback del livello dinamico orientato verso il basso menzionato prima. Un ritorno sopra i 13.960 punti permetterebbe di far tornare una certa positività con il principale listino tedesco che potrebbe ambire ad un ritorno sui 14.000 punti in primis per poi passare ai 14.050 punti. Al contrario una discesa sotto i 13.850 punti aprirebbe scenari negativi fino ai 13.800-13.750 punti. Da sottolineare come correzioni al di sotto dei 13.780 punti metterebbero a repentaglio la gamba di rialzo iniziata dal 5 gennaio 2021 aprendo ai 13.600 punti. Si potrebbero valutare strategie di natura long sopra i 13.950 punti. Lo stop loss sarebbe localizzato a 13.800 punti, mentre l’obiettivo a 14.080 punti. Ci sarebbe la possibilità di pensare a strategie short in caso di discesa sotto i 13.840 punti. Lo stop loss sarebbe quindi individuato a 13.970 punti e il target a 13.690 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie di stampo long valutabili da 13.950 punti con stop loss a 13.800 punti e target a 14.080 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Rotture dei 13.840 punti attiverebbero strategie short con stop loss a 13.970 punti e target a 13.690 punti.

 

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online