Italia markets close in 8 hours 25 minutes
  • FTSE MIB

    27.688,56
    +144,60 (+0,52%)
     
  • Dow Jones

    35.911,81
    -201,79 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.893,75
    +86,95 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.257,25
    -76,27 (-0,27%)
     
  • Petrolio

    85,68
    +1,86 (+2,22%)
     
  • BTC-EUR

    36.886,29
    -840,32 (-2,23%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.009,30
    -16,43 (-1,60%)
     
  • Oro

    1.816,30
    -0,20 (-0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,1406
    -0,0004 (-0,03%)
     
  • S&P 500

    4.662,85
    +3,82 (+0,08%)
     
  • HANG SENG

    24.056,85
    -161,18 (-0,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.302,14
    +29,95 (+0,70%)
     
  • EUR/GBP

    0,8355
    -0,0002 (-0,03%)
     
  • EUR/CHF

    1,0429
    -0,0000 (-0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,4259
    -0,0019 (-0,13%)
     

DAX: compratori consolidano il vantaggio

·2 minuto per la lettura

Il rimbalzo delle quotazioni dal supporto a 15.080 punti, lasciato in eredità dai minimi del 21 aprile 2021, ha permesso al DAX di violare la resistenza dinamica ottenuta collegando i massimi del 13 agosto e del 7 settembre 2021. Il superamento di tale resistenza ha innescato un rally che ha permesso al principale indice di Borsa tedesco arrivare al test dell’area di concentrazione di offerta compresa tra i 15.760 punti e i 15.950 punti, dove transitano rispettivamente la resistenza lasciata in eredità dai massimi del 16 giugno 2021 e dalla linea di tendenza disegnata con i massimi del 13 agosto 2021 e 7 settembre 2021. Per tornare in vantaggio invece, i venditori dovrebbero riuscire a spingersi al di sotto dei 15.650 punti. Se ciò dovesse accadere, si potrebbe verificare un’accelerazione della flessione al di sotto dei 15.450 punti, dove passa la trendline discendente menzionata prima. Da un punto di vista operativo, si potrebbero sfruttare i ritorni sulla zona di concentrazione di domanda a 15.400 punti per valutare strategie di matrice long. Lo stop loss sarebbe identificabile a 15.280 punti, mentre l’obiettivo sarebbe posizionabile a 15.600 punti. Al contrario, l’operatività di matrice short sarebbe valutabile nell’eventualità di un approdo sui 15.740 punti. Lo stop loss sarebbe posizionabile a 15.880 punti e il target collocabile a 15.550 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 15.400 punti con stop loss a 15.280 punti e obiettivo a 15.600 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 13.500,32 NLBNPIT10L82 OPEN END

TURBO LONG 13.086,26 NLBNPIT10BC6 OPEN END

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 15.740 punti con stop loss a 15.880 punti e obiettivo a 15.550 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 17.552,00 NLBNPIT125S2 OPEN END

TURBO SHORT 17.936,63 NLBNPIT125T0 OPEN END

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli