Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    27.401,30
    +2.343,88 (+9,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    659,36
    +49,37 (+8,09%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8892
    +0,0033 (+0,37%)
     
  • EUR/CHF

    1,0770
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,5499
    +0,0123 (+0,80%)
     

DAX: compratori di nuovo sui massimi

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

La Borsa di Francoforte ha archiviato un nuovo record. L’indice DAX ha ripreso vigore segnando nuovi massimi assoluti a 13.919,23 punti, guidato dalla prospettiva di una ripresa economica, nonostante anche la Germania abbia esteso le restrizioni per fronteggiare il nuovo coronavirus. Dopo alcune sedute fiacche, che avevano riportato i corsi in area 13.560 punti al test con la SMA a 10 giorni e alla chiusura del gap lasciato aperto nello stop natalizio, ora l’impostazione appare nuovamente costruttiva. Tuttavia è necessaria cautela, la chiusura di ieri è stata certamente positiva ma non distante dai recenti massimi segnati nelle ultime sedute del 2020 e in quelle di inizio 2021. Sarà dunque importante monitorare la price action nella giornata odierna soprattutto in caso di un ritorno delle quotazioni al di sotto dei 13.500 punti. Per l’operatività odierna si potrebbero valutare strategie rialziste con un superamento dei 13.900 punti con obiettivo posto, in mancanza di riferimenti tecnici, sul livello tondo a 14.200 punti. In caso di ritracciamento delle quotazioni, si potrebbero attendere segnali di forza in area 13.650-13.700 punti dove transita al momento la trendline di breve termine che collega i minimi segnati il 21 dicembre con quelli segnati nella seduta del 5 gennaio.Sotto i 13.560 punti si potrebbero valutare strategie short con target a 13.350 punti e stop loss a 13.690 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie di stampo long valutabili da 13.900 punti con stop loss a 13.800 punti e target a 14.200 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Rotture dei 13.560 punti attiverebbero strategie short con stop loss a 13.690 punti e target a 13.350 punti.

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online