Italia markets close in 2 hours 6 minutes
  • FTSE MIB

    24.248,22
    -150,19 (-0,62%)
     
  • Dow Jones

    33.815,90
    -321,41 (-0,94%)
     
  • Nasdaq

    13.818,41
    -131,81 (-0,94%)
     
  • Nikkei 225

    29.020,63
    -167,54 (-0,57%)
     
  • Petrolio

    61,55
    +0,12 (+0,20%)
     
  • BTC-EUR

    40.664,26
    -5.217,91 (-11,37%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.126,19
    -116,87 (-9,40%)
     
  • Oro

    1.791,90
    +9,90 (+0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2071
    +0,0054 (+0,45%)
     
  • S&P 500

    4.134,98
    -38,44 (-0,92%)
     
  • HANG SENG

    29.078,75
    +323,41 (+1,12%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.984,15
    -30,65 (-0,76%)
     
  • EUR/GBP

    0,8704
    +0,0026 (+0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1039
    +0,0022 (+0,20%)
     
  • EUR/CAD

    1,5077
    +0,0055 (+0,36%)
     

DAX: indice entra in area resistenziale

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Continua il rally delle quotazioni del DAX, che proseguono il movimento ascendente iniziato dopo l’ultimo rimbalzo sulla linea di tendenza che conta i massimi del 3 settembre 2020 e dell’8 gennaio 2021, la quale ha permesso ai compratori di rompere la trendline disegnata con i top del 18 e 23 marzo 2021. Come detto nell’analisi della newsletter di ieri, i prezzi del principale indice di Borsa tedesco sono entrati all’interno dell’area compresa tra i 14.900 e i 15.000 punti, prima resistenza psicologica che potrebbe dare vita a una correzione. Per i venditori, le speranze sono relative a un riassorbimento dagli eccessi di pressione in acquisto delle ultime sessioni. Solo una violazione dei 14.500 punti, dove passano i due livelli dinamici menzionati prima, potrebbe dare un segnale positivo per il fronte ribassista, che a quel punto avrebbe la possibilità di mirare verso l’intorno dei 14.000 e 14.200 punti. In tal senso, solo una violazione di questo sostegno creerebbe dei problemi per il mantenimento dell’uptrend di breve e medio periodo. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long da 14.550 punti con stop loss a 14.450 e obiettivo identificabile a 14.700 punti. Al contrario, l’operatività di stampo short sul paniere sarebbe valutabile dalla soglia psicologica dei 15.000 punti con stop loss a 15.150 punti e target localizzato a 14.800 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 14.550 punti con stop loss a 14.450 punti e target a 14.700 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 12.250,0000 NLBNPIT10WU4 16/06/2021

TURBO LONG 12.500,0000 NLBNPIT10CM3 16/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 15.000 punti con stop loss a 15.150 punti e target a 14.800 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 15.500,0000 NLBNPIT10CU6 16/06/2021

TURBO SHORT 15.2500000 NLBNPIT10WX8 16/06/2021

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online