Italia markets close in 2 hours 18 minutes
  • FTSE MIB

    22.456,71
    +75,36 (+0,34%)
     
  • Dow Jones

    30.814,26
    -177,24 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,10 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.242,21
    -276,97 (-0,97%)
     
  • Petrolio

    52,27
    -0,09 (-0,17%)
     
  • BTC-EUR

    30.599,95
    +716,43 (+2,40%)
     
  • CMC Crypto 200

    716,28
    -18,86 (-2,57%)
     
  • Oro

    1.834,10
    +4,20 (+0,23%)
     
  • EUR/USD

    1,2069
    -0,0016 (-0,13%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    28.862,77
    +288,91 (+1,01%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.599,17
    -0,38 (-0,01%)
     
  • EUR/GBP

    0,8903
    +0,0016 (+0,18%)
     
  • EUR/CHF

    1,0754
    0,0000 (0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,5408
    +0,0034 (+0,22%)
     

DAX: investitori attendono il PIL tedesco

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Anche le quotazioni dell’indice di Borsa DAX sono riuscite a rallentare la loro discesa a dispetto delle continue misure restrittive che in Germania stanno mettendo in difficoltà l’economia. A tal proposito sarà interessante osservare il dato sul PIL di oggi al fine di comprendere il vero impatto della pandemia sulla Germania. Graficamente è da valutare positivamente la capacità dei prezzi del principale indice di Borsa tedesco di rimbalzare nuovamente a ridosso del 50% del ritracciamento di Fibonacci disegnato dai minimi del 5 ai massimi dell’8 gennaio 2021. Al momento l’ostacolo principale è rappresentato dai 13.980 punti, dove transita la linea di tendenza ottenuta a partire dai minimi del 5 gennaio 2021 e rotta nella seduta del 12 gennaio scorso. A questo punto un superamento dei 14.000 punti rimane l’ultimo problema per il fronte dei compratori, che a quel punto potrebbero tornare senza problemi nei pressi dei massimi storici. Per il fronte ribassista invece il livello da monitorare è quello dei 13.850 punti, supporto che se violato aprirebbe scenari ribassisti almeno fino ai 13.750 punti. Da un punto di vista operativo i long potrebbero essere valutati da 13.912 punti con stop loss a 13.860 punti e obiettivo a 14.000 punti. Per quanto concerne gli short invece, questi potrebbero essere attivati da una rottura dei 13.860 punti con stop loss a 13.990 punti e target a 13.720 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long in caso di arrivo sul supporto a 13.912 punti con stop loss a 13.860 punti e obiettivo a 14.000 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short valutabili con la violazione dei 13.860 punti con stop loss a 13.990 punti e target a 13.720 punti.

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online