Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.381,35
    -256,37 (-1,13%)
     
  • Dow Jones

    30.814,26
    -177,26 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,14 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.519,18
    -179,08 (-0,62%)
     
  • Petrolio

    52,04
    -1,53 (-2,86%)
     
  • BTC-EUR

    30.109,65
    +11,87 (+0,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    701,93
    -33,21 (-4,52%)
     
  • Oro

    1.827,70
    -23,70 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,2085
    -0,0071 (-0,58%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    28.573,86
    +77,00 (+0,27%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.599,55
    -41,82 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8887
    +0,0010 (+0,11%)
     
  • EUR/CHF

    1,0759
    -0,0034 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5369
    +0,0008 (+0,05%)
     

DAX: i livelli chiave da monitorare oggi

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Nella seduta di ieri l’indice teutonico ha chiuso in flessione di quasi mezzo punto percentuale nonostante i dati macro positivi rilasciati durante la mattinata. Malgrado la crisi economica causata dalla pandemia, la Germania riuscirà infatti a chiudere il 2020 con consumi in crescita. Secondo i dati Destatis le vendite al dettaglio sono attese in aumento tra il 3,9% e il 4,3% rispetto il 2019. Per quanto riguarda la struttura tecnica, dopo il tentativo di attacco ai massimi storici, il principale indice azionario tedesco ha ceduto i supporti di breve termine in area 13.717 punti prima di reagire a contatto con la media mobile a 10 giorni, ora transitante a 13.619 punti. Ieri è stato inoltre colmato il gap lasciato aperto tra il 23 e il 28 dicembre e una tenuta di area 13.600 punti potrebbe favorire l’implementazione di strategie long nelle prossime sedute. Di fondamentale importanza la tenuta del livello supportivo a 13.455 punti lasciato in eredità dal top segnato il 3 settembre scorso e ritestato più volte tra novembre e dicembre.. Per l’operatività odierna si potrebbero quindi valutare strategie rialziste con un superamento dei 13.690 punti con obiettivo sui massimi in area 13.925 punti e stop loss a 13.565 punti. Sotto i 13.560 punti, livello spartiacque tra le forze rialziste e ribassiste nel breve termine, si potrebbero valutare short con target a 13.350 punti e stop loss a 13.690 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie di stampo long valutabili da 13.690 punti con stop loss a 13.565 punti e target a 13.925 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Rotture dei 13.560 punti attiverebbero strategie short con stop loss a 13.690 punti e target a 13.350 punti.

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online