Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,68 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,67 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,54 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,67 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,06 (-0,10%)
     
  • BTC-EUR

    46.840,94
    -4.721,82 (-9,16%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    -2,90 (-0,16%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,61 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8652
    -0,0031 (-0,35%)
     
  • EUR/CHF

    1,1006
    -0,0027 (-0,24%)
     
  • EUR/CAD

    1,4973
    -0,0036 (-0,24%)
     

DAX: i possibili obiettivi del rialzo

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Le quotazioni del DAX continuano a dimostrare una grande forza, con i corsi che dopo una veloce correzione sono riusciti ad aggiornare i massimi storici rimbalzando dal supporto fornito dalla linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 3 settembre 2020 a quelli dell’8 gennaio 2021. Un’altra indicazione positiva da parte delle quotazioni è la loro capacità di effettuare il breakout della trendline che unisce i massimi del 18 e 23 marzo 2021. A questo punto l’obiettivo dei compratori potrebbe essere individuabile in zona 14.900-15.000 punti, dove verrebbe toccata una zona con validità psicologica che avrebbe la possibilità di frenare la loro avanzata. Per osservare un segnale positivo per una correzione più strutturata si dovrebbe invece attendere una violazione dei supporti posti a 14.500 punti: in tal senso la flessione potrebbe tornare a vedere la zona dei 14.200 punti, 50% del ritracciamento di Fibonacci disegnato su tutta la candela di estensione ascendente dello scorso 8 marzo. Per il mantenimento dell’uptrend è importante che i prezzi non scendano sotto i 14.000 punti. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long da 14.550 punti con stop loss a 14.450 e obiettivo identificabile a 14.700 punti. Al contrario, l’operatività di stampo short sul principale indice di Borsa tedesco sarebbe valutabile dai 14.750 punti con stop loss a 14.900 punti e target localizzato a 14.550 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 14.550 punti con stop loss a 14.450 punti e target a 14.700 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 12.250,0000 NLBNPIT10WU4 16/06/2021

TURBO LONG 12.500,0000 NLBNPIT10CM3 16/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 14.750 punti con stop loss a 14.900 punti e target a 14.550 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 15.500,0000 NLBNPIT10CU6 16/06/2021

TURBO SHORT 15.250,0000 NLBNPIT10WX8 16/06/2021

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online