Italia markets close in 6 hours 52 minutes
  • FTSE MIB

    23.135,80
    -129,06 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.408,17
    -255,33 (-0,86%)
     
  • Petrolio

    60,11
    -0,53 (-0,87%)
     
  • BTC-EUR

    40.886,95
    +1.523,72 (+3,87%)
     
  • CMC Crypto 200

    988,43
    +1,78 (+0,18%)
     
  • Oro

    1.719,30
    -3,70 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,2015
    -0,0045 (-0,37%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     
  • HANG SENG

    29.095,86
    -356,71 (-1,21%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.694,49
    -12,13 (-0,33%)
     
  • EUR/GBP

    0,8658
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1026
    +0,0008 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,5224
    -0,0007 (-0,05%)
     

DAX: prosegue l’incertezza, come operare?

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Le quotazioni del DAX hanno chiuso la scorsa settimana all’insegna dell’incertezza, testimoniata in maniera particolare dalle sedute dell’11 e 12 febbraio, le quali rimangono in una situazione di inside rispetto alla sessione del 10 febbraio. Osservando l’andamento dei prezzi dal grafico a 30 minuti si nota come i corsi siano riusciti a trovare un’area supportiva tra i 13.900 e i 13.920 punti. Nella giornata del 12 febbraio infatti il listino è riuscito a riprendere vigore da tale area, per poi tornare al di sopra dell’ostacolo fornito dalla linea di tendenza ottenuta collegando i massimi dell’8 e 10 febbraio 2021. Al momento quindi l’obiettivo dei compratori è identificabile sui 14.050 punti, livello che già in passato ha provocato importanti reazioni delle quotazioni. Una volta superato tale ostacolo gli acquirenti avrebbero la possibilità di mettere nel mirino i 14.100 punti, che se valicati aprirebbero la strada ad un nuovo attacco ai massimi storici. In caso di rottura dei supporti menzionati prima invece il target dei venditori sarebbe localizzato in zona 13.750 punti, 50% del ritracciamento di Fibonacci disegnato su tutta la gamba ascendente iniziata il 28 gennaio 2021. Operativamente si potrebbero valutare strategie long da 13.700 punti, con stop loss a 13.580 punti e target a 13.900 punti. Le strategie short sono invece valutabili da 13.960 punti con stop loss a 14.060 punti e target a 13.850 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 13.700 punti, con stop loss a 13.580 punti e target a 13.900 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 12.250,0000 NLBNPIT10WU4 16/06/2021

TURBO LONG 12.500,0000 NLBNPIT10CM3 16/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short possono essere valutate da 13.960 punti con stop loss a 14.060 punti e target a 13.850 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 15.500,0000 NLBNPIT10CU6 16/06/2021

TURBO SHORT 15.2500000 NLBNPIT10WX8 16/06/2021

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online