Italia Markets open in 8 hrs 51 mins

Debiti: ogni italiano indebitato paga in media 380 euro al mese

Federica Pace
 

Secondo una recente ricerca condotta da Creopay, gli italiani sono in media indebitati per 35mila euro pro-capite e pagano una rata media mensile di 380 euro. Ecco tutti i dati e qualche sorpresa.

L'indebitamento degli italiani: i dati della ricerca

In media ogni mese un italiano paga rate per un importo pari a 380 euro, con differenze notevoli sul territorio nazionale: la regione con il valore più basso della rata media è la Sardegna (250 euro) mentre quella con la rata più alta è la Lombardia (520 euro).

Questi sono solo alcuni dati della ricerca condotta su 4.000 soggetti dalla newco Creopay, specializzata nel sostegno a tutte quelle persone che hanno difficoltà con il rimborso dei propri debiti.

La maggior parte dei soggetti intervistati ha dichiarato di aver contratto il debito per l'acquisto dell'abitazione principale (quasi il 50% dei soggetti), ma non mancano quelli che si sono indebitati per l'acquisto di beni durevoli come possono essere gli elettrodomestici oppure un'auto (32%).

Infine nell'8% dei casi il debito è stato acceso per far fronte a delle spese sanitarie impreviste.

L'identikit del debitore

La media dei soldi ancora da restituire per ogni italiano si aggira intorno ai 35mila euro.

Anche qui, però, ci sono differenze fra regione e regione: in Lombardia troviamo un indebitamento residuo per quasi 52mila euro a testa mentre nel Lazio, e a Roma in particolare, l'indebitamento è di 48mila euro pro capite.

L'italiano non si dimostra sempre un buon pagatore. Infatti il 19% degli intervistati dichiara di pagare in ritardo le rate mensili mentre il 3% non riesce proprio a pagarle.

Il 95% di quelli che non pagano, però, vorrebbe far fronte alle rate nei tempi stabiliti ma lamenta una grande difficoltà legata anche e soprattutto alla mancanza di soluzioni definite customer-centric ossia incentrate sulle reali necessità dei debitori, spesso molto differenti l'una dall'altra.

Secondo gli intervistati, un servizio di customer care più vicino agli utenti, che hanno difficoltà ad adempiere ai pagamenti, migliorerebbe di molto la situazione.

Il debito delle famiglie italiane rispetto a quelle europee

Nonostante possa sembrare una situazione abbastanza complessa, le famiglie italiane restano fra le meno indebitate di tutta Europa.

Secondo i dati forniti dalla Banca dei regolamenti internazionali , infatti, il rapporto tra il debito delle famiglie e il PIL è intorno al 41%.

La media degli altri Stati europei è decisamente più alta con alcuni picchi sorprendenti come quello tedesco dove il debito delle famiglie è pari al 53% del PIL nazionale.

Va specificato che, rispetto ai primi anni del Duemila, il debito italiano dei privati è quasi raddoppiato in rapporto al PIL.

Una notizia che deve far riflettere e che deve spingere soluzioni alternative per la gestione del debito privato.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online