Italia markets open in 2 hours 39 minutes
  • Dow Jones

    31.438,26
    -62,42 (-0,20%)
     
  • Nasdaq

    11.524,55
    -83,07 (-0,72%)
     
  • Nikkei 225

    26.927,34
    +56,07 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0583
    -0,0003 (-0,03%)
     
  • BTC-EUR

    19.572,42
    -562,99 (-2,80%)
     
  • CMC Crypto 200

    449,88
    -11,92 (-2,58%)
     
  • HANG SENG

    22.039,11
    -190,41 (-0,86%)
     
  • S&P 500

    3.900,11
    -11,63 (-0,30%)
     

Deciso Passo Indietro dell’Euro Dollaro per la Rinnovata Forza del Dollaro USA

Nella giornata di martedì 7 giugno il prezzo dell’euro dollaro sta estendendo le perdite dopo una chiusura di lunedì al di sotto del supporto chiave 1,0700 anche grazie al rafforzamento del biglietto verde a causa del rinnovamento dell’ambiente di mercato avverso. Gli investitori stanno continuando a cedere asset ad alto rendimento soprattutto per i rinnovati timori che una stretta quantitativa aggressiva possa pesare troppo sulla crescita economica.

Intanto, il funzionario della BCE Madis Müller ha dichiarato che al momento non c’è motivo di pensare che i prezzi dei generi alimentare e dell’energia e dei generi diminuiranno, confermando quindi che la Banca Centrale Europea prevede un incremento del livello d’inflazione. Ci si attende una riunione interessante della BCE questa settimana ma probabilmente la Banca Centrale manterrà in sospeso (come nelle previsioni) l’attuale politica monetaria. La presidente Christine Lagarde (e i funzionari) ha anticipato che il programma di stimolo sarebbe finito nel terzo trimestre mentre seguirà subito dopo il primo aumento dei tassi di 50 punti base (0,50%).

Ottimi dati macroeconomici per entrambe controparti dell’euro dollaro

Buone notizie dai dati del calendario economico di oggi, l’indice di fiducia degli investitori Sentix dell’Eurozona è visibilmente migliorato a -15,8 per il mese corrente rispetto al precedente -22,6. La bilancia commerciale dei beni e servizi degli Stati Uniti ha registrato un disavanzo di 87,08 miliardi di $, un miglioramento rispetto ad una previsione di un calo 89,5 miliardi di $.

Si attende a breve il discorso del segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen, la quale parlerà del bilancio dell’anno fiscale 2023 davanti alla commissione per le finanze del Senato.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Al momento della scrittura il fiber quota 1,0686, in leggero ribasso dello 0,03% ma posizionato al di sotto del supporto chiave 1,0700, livello determinante che garantiva ai tori una certa superiorità.

Ha perso un po’ di slancio l’euro dollaro, confermando l’attuale fase di lateralità dopo un tentativo di rompere al rialzo 1,0760. Resta da vedere ora come si comporta il cambio poiché potrebbe nel breve termine rimanere in balia della dinamica del dollaro, delle preoccupazioni geopolitiche e della divergenza FED-BCE. Ciononostante, permangono in buoni presupposti rialzisti con un solo obiettivo di breve/medio termine rappresentato dal target intermedio 1,1009.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli