Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    34.977,78
    +1.321,60 (+3,93%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.812,50
    -18,70 (-1,02%)
     
  • EUR/USD

    1,1871
    -0,0025 (-0,21%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8538
    +0,0022 (+0,26%)
     
  • EUR/CHF

    1,0743
    -0,0023 (-0,22%)
     
  • EUR/CAD

    1,4801
    +0,0011 (+0,08%)
     

Decreto sostegni bis, indennità covid: domande al via, a chi spetta

·1 minuto per la lettura

Decreto sostegni bis e indennità covid 19, attivato il servizio per la presentazione della domanda dall'Inps, che ha pubblicato la circolare n. 90. Del provvedimento beneficeranno: i lavoratori stagionali e somministrati dei settori del turismo e degli stabilimenti termali; gli stagionali e somministrati appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali; i lavoratori intermittenti, autonomi occasionali, incaricati di vendita a domicilio e subordinati a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali. E ancora: i lavoratori dello spettacolo, gli operai agricoli a tempo determinato, i pescatori autonomi.

La misura di sostegno prevede l’erogazione di una indennità pari a 1.600 euro, 800 euro (agricoli) o 950 euro (pescatori), a seconda dei casi. I lavoratori già beneficiari dell’indennità prevista dal Decreto Sostegni (decreto legge 41/2021) stanno ricevendo il pagamento senza dover presentare una nuova domanda. I lavoratori che, viceversa, non hanno beneficiato dell’indennità del Dl Sostegni, possono presentare la domanda per il riconoscimento della nuova prestazione.

Il termine di presentazione delle domande di tutte queste prestazioni, su concorde parere ministeriale, è stato fissato al 30 settembre 2021.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli