Italia Markets closed

Def, Corte Conti: certifica insuccesso piano dismissioni immobili

Fgl-Cos

Roma, 8 ott. (askanews) - La Nota di aggiornamento del Def certifica l'insuccesso del programma di dismissioni immobiliari da 18 miliardi previso dal precedente governo. Lo ha rilevato la Corte dei Conti nel corso di un'audizione alle commissioni riunite Bilancio di Camera e Senato.

La Nota, afferma la Corte, "da un lato sconta le nuove e più favorevoli valutazioni in materia di indebitamento netto (2,2 per cento, in luogo del 2,4 di aprile 2019), ma dall'altro prende in conto l'insuccesso del progetto di dismissioni mobiliari dal quale erano attesi proventi, che sarebbero andati a diretta riduzione del debito, per circa 18 miliardi (l'1 per cento del prodotto)".

"L'azzeramento di tali proventi - prosegue la Corte - insieme con altre variazioni delle componenti "sotto la linea" (valutate oggi, nel loro assieme, 1,4 miliardi invece che -5,5 miliardi) porta a preconsuntivare una crescita del rapporto di nove decimi di Pil (dal 134,8 al 135,7 per cento) in luogo dei cinque previsti dal DEF (dal 132,7 al 133,2 per cento)".