I mercati italiani sono chiusi

Def, tax gap migliora ma sommerso resta sopra 100 miliardi

Cos

Roma, 24 set. (askanews) - Escludendo l'Irpef sul lavoro dipendente irregolare, l'ammontare in Italia di imposte e contributi evasi passa da 105,6 miliardi del 2014 a 101,1 miliardi nel 2015. E' quanto si legge nel Rapporto sui risultati conseguiti in materia di misure di contrasto all'evasione fiscale e contributiva allegato alla nota di aggiornamento al Def. Stime comunque provvisorie "in attesa della pubblicazione dei dati più recenti sull'economia non osservata da parte dell'Istat", si precisa.

Una "riduzione di 4,5 miliardi di euro (pari al 4,2%), di cui 3,9 miliardi circa per le entrate tributarie e 600 milioni per le entrate contributive; il tax gap scende dal 33,5% al 32,9%. In particolare, si registra "una riduzione del tax gap Iva di quasi 1,5 miliardi di euro, e del tax gap Irap di 2,2 miliardi di euro. La propensione al gap si riduce sensibilmente per l'Ires (-1,6 punti percentuali), per l'Iva (-1,2 punti percentuali) e per l'Irap (- 0,8 punti percentuali)".