Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.762,03
    +396,61 (+2,76%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,27
    -4,23 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.788,10
    -23,10 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1970
    +0,0057 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8984
    +0,0068 (+0,77%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5539
    +0,0038 (+0,24%)
     

Deliverator, è arrivata la minicar per velocizzare le consegne a domicilio

Marco Rubino
·2 minuto per la lettura
Deliverator, è arrivata la minicar <br />per velocizzare le consegne a domicilio
Deliverator, è arrivata la minicar
per velocizzare le consegne a domicilio

Elettrico, trasporta fino a 160 kg e ultra maneggevole: il Deliverator può rivoluzionare il settore dell'e-commerce

Con la 'rivoluzione' dei consumi rappresentata dall'abitudine di ricevere a casa qualunque merce di cui abbiamo bisogno, lascito probabilmente non temporaneo del coronavirus, molte aziende hanno fatto fatica ad adeguare i propri processi produttivi, consegne comprese. Per venire incontro alle nuove esigenze di consegne a domicilio, i fattorini hanno ora a disposizione Arcimoto Deliverator, strumento all'ultimo grido per una perfetta consegna di qualunque tipo di prodotto.

LE CARATTERISTICHE

Deliverator è un veicolo a tre ruote con un unico posto a sedere e un ampio scompartimento adibito al trasporto delle merci che gli permette di poter trasportare fino a 160 kg, di dimensioni inferiori ai mezzi tradizionali e con manovrabilità superiore. Progettato dalla Arcimoto, il Deliverator ha un costo di 19.900 dollari e da poco è disponibile sulla piattaforma per il noleggio di veicoli HyreCar. Dal momento del suo lancio ha avuto più richieste rispetto a qualsiasi altro veicolo noleggiato sul loro sito. Oltre all'utilità, a renderlo appetibile per il mercato ci sono i bassi costi, in quanto è totalmente elettrico ed è possibile averlo negli Stati Uniti in noleggio a 33 dollari al giorno, inclusa l'assicurazione.

L'OFFERTA GIUSTA ALL'AUMENTO DELLA DOMANDA

Questi veicoli possono essere impiegati sia dalla grande distribuzione per la consegna della spesa a domicilio, sia dai corrieri per il trasporto di pacchi con dimensioni medio-piccoli, oltre naturalmente alle consegne di cibo. "Il mese scorso, circa un terzo degli americani ha ordinato generi alimentari online per la prima volta e la necessità di autisti e di veicoli per la consegna sostenibile è ai massimi livelli", racconta Joe Furnari, amministratore delegato di HyreCar. Con l'aumentare della domanda, Deliverator “darà al crescente numero di autisti di consegna l'accesso al veicolo di consegna con il più basso costo per chilometro da gestire su strada, e permetterà agli operatori di flotte legate al settore della vendita al dettaglio e ai proprietari di piccole imprese la possibilità di sfruttare il veicolo per trarre profitto dalla mobilità come servizio, riducendo al contempo la loro impronta di carbonio", aggiunge Furnari.

UNA RIVOLUZIONE PER IL SETTORE DELLE CONSEGNE?

Secondo Mark Frohnmayer, Presidente e Fondatore di Arcimoto, "la piattaforma HyreCar crea un vantaggio per i proprietari di veicoli e gli autisti che lavorano per monetizzare i veicoli che altrimenti resterebbero parcheggiati per il 90% della giornata”. Si tratta di “un'incredibile opportunità per gli autisti che cercano di risparmiare sui costi di gestione, per le piccole imprese che desiderano noleggiare i loro veicoli quando non sono in uso, e per gli imprenditori che cercano di costruire flotte di fornitura di tutta l'energia elettrica in proprio", aggiungeva Frohnmayer. Con l'aumentare della domanda, l'innovatività di questo veicolo "potrebbe rivoluzionare il settore delle consegne", in quanto il veicolo "ha abbastanza spazio e non consuma molta energia”, auspica Furnari.