Denaro sulle borse europee, in ripresa i bancari

Tutti i principali indici azionari europei hanno chiuso oggi in rialzo.  Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,8%, il DAX a Francoforte lo 0,7%, il CAC40 a Parigi lo 0,9%, l'IBEX 35 a Madrid lo 0,2%, il FTSE MIB a Milano lo 0,9% e lo SMI a Zurigo lo 0,6%. L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro , è salito dello 0,7%.
Le borse del Vecchio Continente si sono rafforzate nel finale di seduta a seguito della positiva performance di Wall Street. Gli investitori scommettono che le azioni si apprezzeranno dopo le elezioni presidenziali statunitensi, perchè l'incertezza che ha frenato ultimamente il mercato verrà cancellata.
I bancari hanno registrato una ripresa. Barclays ha guadagnato il 2,1%, Deutsche Bank il 2,5%, Crédit Agricole il 4,3%, UniCredit  il 2% e Credit Suisse il 3%.
Tra i petroliferi BP ha guadagnato lo 0,7%, Eni l'1,3% e Total lo 0,5%. Il prezzo del petrolio è risalito oggi fino a $88 al barile.
Adecco
ha guadagnato il 3,2%. I ricavi e l'utile del leader mondiale nella gestione delle risorse umane sono calati nel terzo trimestre meno di quanto atteso dagli analisti.
BMW
ha perso lo 0,7%. Il gruppo tedesco ha annunciato dei risultati record per il terzo trimestre, il margine operativo nell'auto è stato però inferiore alle previsioni degli analisti.
Volkswagen
ha perso il 4,1%. Il primo costruttore europeo di automobili ha lanciato un bond convertibile da €2,5 miliardi.
ARM Holdings
ha chiuso in rialzo del 2,1%. Secondo quanto riporta "Bloomberg" Apple potrebbe lasciare Intel e  sviluppare internamente processori basati su architettura ARM da destinare ai suoi desktop e notebook, come già fatto per iPhone 5 e iPad.
Hannover Re ha guadagnato il 4,5%. L'utile del gruppo assicurativo tedesco è aumentato lo scorso trimestre più di quanto atteso dagli analisti.
Tenaris ha perso l'1,3%. Goldman Sachs ha taglatio il suo rating sul titolo del produttore di tubi di acciaio senza saldatura da "Neutral" a "Sell".

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito