Italia markets close in 1 hour 25 minutes
  • FTSE MIB

    22.175,96
    +168,56 (+0,77%)
     
  • Dow Jones

    30.071,13
    +101,61 (+0,34%)
     
  • Nasdaq

    12.424,18
    +47,00 (+0,38%)
     
  • Nikkei 225

    26.751,24
    -58,13 (-0,22%)
     
  • Petrolio

    46,04
    +0,40 (+0,88%)
     
  • BTC-EUR

    15.677,09
    -179,04 (-1,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    374,05
    -5,20 (-1,37%)
     
  • Oro

    1.846,80
    +5,70 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,2165
    +0,0016 (+0,13%)
     
  • S&P 500

    3.683,43
    +16,71 (+0,46%)
     
  • HANG SENG

    26.835,92
    +107,42 (+0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.530,78
    +13,68 (+0,39%)
     
  • EUR/GBP

    0,8997
    -0,0028 (-0,31%)
     
  • EUR/CHF

    1,0816
    -0,0004 (-0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5578
    -0,0039 (-0,25%)
     

Descalzi, Eni: "Al lavoro su transizione energetica, trasformata cultura gruppo"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Sulla transizione energetica abbiamo iniziato a lavorarci sei anni fa con un drastico cambio nelle nostre tecnologie, nelle nostre ricerche e in una trasformazione della cultura della compagnia". Lo ha detto il Ceo dell'Eni Claudio Descalzi, intervenendo alla conferenza Adipec 2020.

"Da una parte andremo a ridurre l’impronta di carbonio perché il nostro obiettivo è diventare carbon free entro il 2030, questo sarà un grande cambiamento - ha aggiunto Descalzi - poi abbiamo l’evoluzione energetica in cui avremo risorse green, blu e bioprodotti. L’obiettivo è di distribuire prodotti completamente decarbonizzati ai nostri clienti".

"Per raggiungere questi obiettivi - ha spiegato l'ad- abbiamo diviso l’Eni, pur mantenendola una singola azienda, in due diversi ambiti: uno riguarda la decarbonizzazione e l’altro l’evoluzione energetica. E' stato un percorso di sei anni e lo abbiamo fatto solo con le nostre tecnologie, abbiamo infatti aumentato il numero dei ricercatori, arrivando ad averne 1500. Abbiamo poi aumentato il network con le università e questo è stato importante, perché quando un’azienda cresce e cambia deve farlo unita e lavorando con i suoi dipendenti".