Italia markets closed
  • FTSE MIB

    27.061,40
    -508,60 (-1,84%)
     
  • Dow Jones

    34.537,46
    -177,93 (-0,51%)
     
  • Nasdaq

    13.976,18
    -177,84 (-1,26%)
     
  • Nikkei 225

    27.522,26
    -250,67 (-0,90%)
     
  • Petrolio

    84,96
    -0,59 (-0,69%)
     
  • BTC-EUR

    33.900,03
    -4.264,77 (-11,17%)
     
  • CMC Crypto 200

    903,58
    +660,90 (+272,33%)
     
  • Oro

    1.833,30
    -9,30 (-0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1348
    +0,0031 (+0,27%)
     
  • S&P 500

    4.443,03
    -39,70 (-0,89%)
     
  • HANG SENG

    24.965,55
    +13,20 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.229,56
    -70,05 (-1,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,8365
    +0,0048 (+0,58%)
     
  • EUR/CHF

    1,0340
    -0,0035 (-0,33%)
     
  • EUR/CAD

    1,4239
    +0,0099 (+0,70%)
     

I dettagli della vicenda che coinvolge Roberto Cazzaniga

·3 minuto per la lettura
Cazzaniga-Satta
Cazzaniga-Satta

Roberto Cazzaniga, in lacrime, è volato dalla finta Maya, la donna che in 15 anni si è fatta mandare 700mila euro. Il pallavolista ha raccontato tutti i dettagli di questa relazione.

Roberto Cazzaniga in lacrime dalla finta Maya: “Come se mi fossi risvegliato da un coma di anni”

È come se mi fossi risvegliato da un coma di anni” ha commentato Roberto Cazzaniga dopo aver scoperto di essere stato innamorato per ben 15 anni di una donna che in realtà non esisteva. Una modella inventata di nome Maya, che si mostrava a lui con le immagini di Alessandra Ambrosio e lo riempiva di telefonate e chat. Si mostrava molto innamorata ma anche bisognosa di soldi, tanto da riuscire a farsi mandare 700mila euro complessivi, riducendo sul lastrico lo sportivo, indebitato per 60mila euro. In 15 anni non si sono mai incontrati, solo telefonate e messaggi. La vera identità della donna è quella di Valeria Satta che, con parte dei soldi, ha ristrutturato la sua abitazione a Frutti d’Oro, frazione di Capoterra.

Il pallavolista ha sempre ricevuto notizie di gravi problemi di salute della donna, che giustificavano le richieste di denaro. Roberto Cazzaniga le voleva credere, non voleva ammettere che era tutto finto. Non voleva crederci neanche quando un compagno della sua vecchia squadra di Castellana Grotta aveva deciso di presentare un esposto contro ignoti. In tanti si sono preoccupati per lui e hanno cercato di fargli capire che era tutto finto, che era una truffa, come il fratello, gli amici, i compagni di squadra, ma secondo lui sbagliavano tutti.

Roberto Cazzaniga in lacrime dalla finta Maya: l’intervento de Le Iene

La misura estrema è stata quella di chiedere l’intervento de Le Iene, che sono riuscite a smascherare la truffa. Hanno trovato la donna che fingeva di essere la modella e le hanno fatto ammettere quello che aveva fatto. Davanti a questa prova oggettiva, Cazzaniga si è finalmente arreso. Una vera e propria rinascita, come lui stesso ha dichiarato. Ha riniziato a vedere i genitori, che non incontrava da tempo, e presto i suoi problemi economici andranno meglio grazie ad una raccolta fondi lanciata dai suoi colleghi, che lo hanno salvato dall’incubo. Il giocatore e capitano di Gioia del Colle, se non fosse stato per loro, avrebbe continuato questa relazione finta.

Le Iene hanno deciso di intervistarlo e il pallavolista è apparso davvero molto provato e non è riuscito a trattenere le lacrime. “Fa male, è un misto di delusione e rabbia. Sarà tutto un insegnamento. Abbiamo fatto sesso telefonico per anni. Io la chiamavo sempre amore, lei mai. Dovevo insistere e ricordarglielo per farglielo dire. Lei diceva che doveva attaccarsi a delle macchine perché soffriva al cuore. Le davo soldi perché doveva fare la spesa, mi mandava la lista. Anche medicinali o tasse da pagare per ottenere dei lavori” ha raccontato l’uomo.

Roberto Cazzaniga in lacrime dalla finta Maya: l’incontro

Le chat Whatsapp tra i due mostrano una relazione vera e propria, con tantissime richieste di soldi e bugie. Il giocatore era arrivato al punto di chiedere a Maya il permesso per andare a mangiare una pizza. Il giocatore non riusciva ad uscire da questa storia, credeva alle parole della donna e non si sarebbe mai immaginato di essere preso in giro. La donna, sollecitata dall’inviato de Le Iene, ha cercato di difendersi. “Non sono attaccata alle macchine, ma non gliele dico io queste cose. Rubati soldi? No, rubati no. Se mi dici che hai bisogno di 15 euro e io sono disposto a darteli, non te li sto rubando. Roberto dice a tutti di essere una persona sola, penso che inconsapevolmente questa cosa gli abbia dato sollievo” ha dichiarato la donna.

Roberto Cazzaniga è partito insieme all’inviato de Le Iene per raggiungere la Sardegna e incontrare quella che era convinto fosse la donna della sua vita. Valeria Satta, però, non ha risposto al citofono della sua abitazione. Ai due è sembrato di vederla dietro le tende delle finestre, hanno provato a chiamarla a voce chiedendole di raggiungerli, ma lei li ha ignorati. Il tanto atteso incontro tra lo sportivo e la sua truffatrice non è avvenuto, per il momento.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli