Italia Markets closed

Deutsche Bank: metà dei 18mila tagli pianificati sarà in Germania (Bloomberg)

Alessandra Caparello

La metà dei 18mila tagli pianificati da Deutsche Bank avverrà in Germania. Così fonti vicine a Bloomberg, rimaste anonime. La banca alla fine dello scorso anno ha impiegato circa 41700 persone nel mercato interno, su un totale di 91700. Al di fuori della Germania, la sforbiciata avverrà anche a Londra e questo anche in parte per la Brexit, mentre negli Usa potrebbero esserci tagli al front office in percentuale inferiore, dicono le fonti.

A inizio luglio, l’AD della banca Christian Sewing aveva annunciato il più grande piano di ristrutturazione di Deutsche Bank nella storia recente, con tagli ai posti di lavoro come chiave di esso. Nel mirino potrebbero finire anche i piani alti dell’istituto bancario., Quando la ristrutturazione venne annunciata in estate, Frank Strauss, capo della divisione retail e del commerciale, rassegnò le dimissioni.

Sewing aveva precisato che la maggior parte degli tagli previsti avverrà entro la fine del 2021, sottolineanto che una quota equa e buona di tagli avrebbe interessato proprio la Germania. “Non comunichiamo i tagli dei tagli pianificati” ha precisato la banca in una mail. “Stiamo comunicando direttamente con il nostro comitato aziendale e i nostri dipendenti per quanto riguarda il loro lavoro e le opzioni a loro disposizione”. Al momento in Borsa il titolo perde oltre il 3%.