Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.718,81
    -12,08 (-0,05%)
     
  • Dow Jones

    34.347,03
    +152,97 (+0,45%)
     
  • Nasdaq

    11.226,36
    -58,96 (-0,52%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,03
    -100,06 (-0,35%)
     
  • Petrolio

    76,28
    -1,66 (-2,13%)
     
  • BTC-EUR

    15.837,31
    -270,04 (-1,68%)
     
  • CMC Crypto 200

    386,97
    +4,32 (+1,13%)
     
  • Oro

    1.754,00
    +8,40 (+0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,0405
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    4.026,12
    -1,14 (-0,03%)
     
  • HANG SENG

    17.573,58
    -87,32 (-0,49%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.962,41
    +0,42 (+0,01%)
     
  • EUR/GBP

    0,8595
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9837
    +0,0023 (+0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,3906
    +0,0028 (+0,20%)
     

Deutsche Telekom alza guidance dopo terzo trimestre forte

Congresso mondiale ITS 2021 ad Amburgo

BERLINO (Reuters) - Deutsche Telekom ha alzato la guidance per l'intero anno, con l'apprezzamento del dollaro americano che ha contribuito a sostenere l'utile del terzo trimestre e grazie all'aumento dei clienti della controllata T-Mobile US.

Il gruppo ha registrato un aumento dell'utile netto adjusted del terzo trimestre dell'80% a 2,4 miliardi di euro e ha detto di voler aumentare il dividendo a 0,70 euro per azione da 0,64 euro nel 2021.

"Stiamo ancora una volta dimostrando di essere un'ancora di stabilità in tempi difficili", ha affermato Tim Hoettges, presidente di Deutsche Telekom.

"Le nostre attività continuano a crescere. Questo ci mette in condizione di aumentare non solo la nostra guidance - per la terza volta quest'anno - ma anche il nostro dividendo", ha aggiunto Hoettges.

In termini organici, Telekom si aspetta che l'Ebitda-Al adjusted per l'intero anno superi i 37,0 miliardi di euro, rispetto alla precedente previsione di circa 37,0 miliardi.

Nel terzo trimestre T-Mobile US ha registrato 1,6 milioni di nuovi clienti di servizi postpagati, tra cui 854.000 clienti telefonici.

T-Mobile US prevede di ottenere sinergie per 5,7-5,8 miliardi di dollari quest'anno dalla fusione con Sprint, rispetto alla precedente guidance di 5,4-5,6 miliardi di dollari, ha reso noto Telekom.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Sabina Suzzi)