Italia markets closed
  • Dow Jones

    30.273,87
    -42,45 (-0,14%)
     
  • Nasdaq

    11.148,64
    -27,77 (-0,25%)
     
  • Nikkei 225

    27.120,53
    +128,32 (+0,48%)
     
  • EUR/USD

    0,9894
    -0,0092 (-0,92%)
     
  • BTC-EUR

    20.276,37
    -452,89 (-2,18%)
     
  • CMC Crypto 200

    456,09
    -2,31 (-0,50%)
     
  • HANG SENG

    18.087,97
    +1.008,46 (+5,90%)
     
  • S&P 500

    3.783,28
    -7,65 (-0,20%)
     

Deutsche Telekom verso la maggioranza in T-Mobile US

Deutsche Telekom verso la maggioranza in T-Mobile US
Deutsche Telekom verso la maggioranza in T-Mobile US


  • Deutsche Telekom AG (OTC:DTEGY) ha ribadito l’intenzione di aumentare la propria partecipazione in T-Mobile US, Inc (NASDAQ:TMUS), riporta il Wall Street Journal.

  • La società ha riconosciuto che si sta avvicinando all’ottenimento della partecipazione di maggioranza di T-Mobile US.

  • L’azienda tedesca ha rivelato una partecipazione del 48,4% con potere di voto a maggioranza nell’operatore wireless statunitense.

  • All'inizio di quest'anno Deutsche Telekom aveva pagato 2,4 miliardi di dollari a SoftBank Group Corp (OTC:SFTBY) per aumentare la propria partecipazione in T-Mobile US al 48,4%.

  • La società tedesca ha migliorato la propria guidance per la seconda volta quest'anno, anche grazie alle performance di T-Mobile.

  • T-Mobile U.S. ha riportato un aumento del numero di clienti telefonici wireless postpagati, leggermente al di sotto della rivale AT&T Inc (NYSE:T). Le due aziende hanno sovraperformato Verizon Communications Inc (NYSE:VZ), che ha la base di abbonati wireless più ampia degli Stati Uniti. 

  • Le attività di T-Mobile negli Stati Uniti hanno rappresentato circa i due terzi del fatturato netto di Deutsche Telekom nel secondo trimestre.

  • Movimento dei prezzi Nella sessione pre-market le azioni TMUS guadagnavano lo 0,91% a 144,91 dollari.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.

Continua a leggere su Benzinga Italia