Italia Markets closed

Diario di un trader: strategie e spunti per le prossime 24 ore

Rossana Prezioso
 

Quello che si è visto ieri sui mercati è un cambio di rotta o solo un momento di riposo dopo i rialzi delle ultime sedute?

La situazione sui mercati

►  Come confermato nel close,  l’unico mercato capace di mantenersi a galla è stato quello inglese che ha visto il Ftse Mib terminare gli scambi in frazionale rialzo dello 0,07%, mentre il Cac40 e il Dax30 sono scesi rispettivamente dello 0,34% e dello 0,35%. A rimanere più indietro degli altri è stata Piazza Affari che ha visto il Ftse Mib fermarsi a 19.968 punti, in calo dello 0,53%, dopo aver segnato nell’intraday un massimo a 20.117 e un minimo a 19.955 punti.

I protagonisti

►  Diversi i protagonisti della seduta. Primo fra tutti da citare è Enel ormai sulla strada per essere visto come un buy convinto ancor più dopo la conferma di Starace. Il titolo anche ieri ha perso terreno senza beneficiare delle buone notizie relative al futuro dell’AD e dei giudizi bullish espressi da diverse banche d’affari. 


►  Atteggiamento simile si riscontra anche nell'andamento di Moncler, in rosso malgrado le indicazioni degli analisti: il titolo ha perso terreno non riuscendo a beneficiare del giudizio positivo di Kepler Cheuvreux che ha rivisto target price e stime (qui le cifre esatte )

►  Interessante dare uno sguardo anche a Poste Italiane su cui arrivano le prime bocciature dopo l'uscita di Caio. Il titolo reagisce in maniera composta alla notizia, ormai scontata, della sostituzione dell’AD alla guida del gruppo. Nel frattempo aumentano le incertezze sul futuro: le banche d’affari si dividono. Qui le diverse view.


►  Tra le altre nomine, il mercato si ricorda anche di Leonardo e dell'arrivo di Profumo, un arrivo che, a quanto pare, non sembra essere gradito. Il titolo, infatti, ieri ha visto una andamento in rosso dopo l'ufficializzazione dell'avvicendamento al vertice tra Mauro Moretti e il banchiere Profumo. Broker divisi: qui una panoramica di riferimento 


►  Novità anche per Terna: Ferraris sarà il nuovo AD. La view di Equita SIM 

Le strategie per le prossime 24 ore

►  Alla luce degli ultimi avvenimenti a Piazza Affari la domanda sorge spontanea: chiusura del gap o nuovi rialzi? A rispondere è Roberto Scudeletti, trader indipendente e titolare del sito www.prtrading.it che nella sua intervista raccomanda i titoli buy su cui puntare, anche perché, come lui stesso afferma, per assistere a nuove salite sarà importante che il Ftse Mib rompa gli ultimi massimi poco sotto i 20.200 punti.   

►  Tendenzialmente positiva è la view di Gianvito D’Angelo, trader professionista che coniuga analisi intraday e multiday su futures, azioni e forex. In particolare si spera che l'anno in corso non sia simile al 2015, in modo da poter assistere ad ulteriori salite anche nelle settimane a venire. Cliccando qui è possibile consultare la view e le strategie suggerite 

L'agenda macroeconomica

►  Per quanto riguarda l'agenda macroeconomica, gli appuntamenti da ricordare riguardano il discorso del governatore della BoE Mark Carney, la pubblicazione dei dati sull'indice dei prezzi al consumo in Gran Bretagna e alcune dichiarazioni dei membri FOMC,  

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online