Italia markets closed
  • Dow Jones

    27.503,35
    -832,22 (-2,94%)
     
  • Nasdaq

    11.288,94
    -259,34 (-2,25%)
     
  • Nikkei 225

    23.494,34
    -22,25 (-0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,1823
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • BTC-EUR

    10.919,14
    -179,94 (-1,62%)
     
  • CMC Crypto 200

    257,44
    -5,97 (-2,27%)
     
  • HANG SENG

    24.918,78
    +132,68 (+0,54%)
     
  • S&P 500

    3.381,64
    -83,75 (-2,42%)
     

Diasorin: via libera dagli Usa al test per anticorpi IgM Covid-19

Rar
·1 minuto per la lettura

Milano, 1 ott. (askanews) - DiaSorin ha ricevuto l'autorizzazione ad uso di emergenza da parte della Food and Drug Administration americana per il test Liaison SARS-CoV-2 IgM. Il test è basato sulla tecnologia di immunodiagnostica Clia per l'identificazione qualitativa degli anticorpi specifici IgM sviluppati in risposta al SARSCoV-2 in campioni di siero o plasma umano. Il Liaison SARS-CoV-2 IgM identifica la presenza degli anticorpi IgM nelle persone infettate, permettendo di distinguere se queste abbiano sviluppato l'infezione più o meno recentemente. Il test ha, inoltre, lo scopo di supportare l'identificazione di individui con una risposta immunitaria adattiva al SARS-CoV-2 e di analizzare la risposta immunitaria dei pazienti affetti da coronavirus. "Questo è il quarto prodotto che DiaSorin rende disponibile negli Stati Uniti a supporto delle decisioni diagnostiche e cliniche nella gestione della pandemia", ha spiegato Chen Even, Chief Commercial Officer del Gruppo DiaSorin. "Il test sierologico IgM si aggiunge a quello per l'identificazione degli anticorpi IgG e ai test di diagnostica molecolare per l'identificazione dell'infezione da Covid-19 e per la differenziazione dell'infezione da SARS-CoV-2 dalle influenze di tipo A, B e dal virus respiratorio sinciziale". "Gli Stati Uniti - ha commentato Carlo Rosa, Ceo di DiaSori - sono il nostro principale mercato da diversi anni e dall'inizio della pandemia abbiamo continuato ad investire in ricerca e sviluppo per rendere disponibili i nostri prodotti a tutti gli ospedali che da oltre trent'anni utilizzano le nostre le nostre tecnologie in America".