Italia markets open in 9 hours
  • Dow Jones

    30.303,17
    -633,83 (-2,05%)
     
  • Nasdaq

    13.270,60
    -355,47 (-2,61%)
     
  • Nikkei 225

    28.635,21
    +89,01 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,2114
    -0,0055 (-0,45%)
     
  • BTC-EUR

    25.299,21
    -1.379,04 (-5,17%)
     
  • CMC Crypto 200

    615,55
    -24,37 (-3,81%)
     
  • HANG SENG

    29.297,53
    -93,77 (-0,32%)
     
  • S&P 500

    3.750,77
    -98,85 (-2,57%)
     

Dieta forzata su dividendi, Intesa Sanpaolo tra 5 banche UE più penalizzate a detta di Credit Suisse

Titta Ferraro
·1 minuto per la lettura

Si accentuano i cali oggi a Piazza Affari dei titoli bancari. Pesa la raccomandazione della Bce di 'evitare o limitare' la distribuzione di dividendi fino al 30 settembre 2021, con un tetto massimo stabilito al 15% degli utili riportati in via cumulata nel 2019 e nel 2020 e un massimo di 20 punti base di capitale Cet1. Male sul parterre di Piazza Affari soprattutto Intesa Sanpaolo (-2,64%), peggior titolo di tutto il Ftse Mib. Cede oltre il 2% anche Unicredit, mentre Bper segna -1,25%. Intesa Sanpaolo rischia di essere tra le più penalizzate nel panorama europeo. A detta di Credit Suisse, che vede yields in media dell'1-2% tra le grandi banche, indica Nordea Bank, ABN Amro, Ing, KBC Bank e proprio l'italiana Intesa Sanpaolo tra le più penalizzate in quanto quelle meglio capitalizzate e con dividend yield più elevato.