Italia markets open in 3 hours 33 minutes
  • Dow Jones

    31.880,24
    +618,34 (+1,98%)
     
  • Nasdaq

    11.535,27
    +180,66 (+1,59%)
     
  • Nikkei 225

    26.863,33
    -138,19 (-0,51%)
     
  • EUR/USD

    1,0671
    -0,0025 (-0,23%)
     
  • BTC-EUR

    27.429,19
    -1.010,40 (-3,55%)
     
  • CMC Crypto 200

    655,84
    -19,04 (-2,82%)
     
  • HANG SENG

    20.195,05
    -275,01 (-1,34%)
     
  • S&P 500

    3.973,75
    +72,39 (+1,86%)
     

Dietro la scelta di abbandonare il sogno Quirinale potrebbero esserci anche motivi di salute

·1 minuto per la lettura
Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

Ancora controlli medici al San Raffaele per Silvio Berlusconi, lo comunica un lancio di AdnKronos che offre anche una possibile chiave di lettura della scelta del Cav di abbandonare il sogno di candidarsi per il Quirinale: dietro quella scelta cioè potrebbero esserci anche motivi di salute.

Controlli al San Raffaele per Berlusconi: la concausa che tutti un po’ si aspettavano

Attenzione, nel caso si tratterebbe di motivo aggiuntivo ed a rafforzamento di un convincimento che a Berlusconi è venuto meno anche per squisite motivazioni “contabili” rispetto al reale quorun dei suoi grandi elettori, ma il dato resta. Da alcuni giorni Silvio Berlusconi “si sarebbe sottoposto a controlli medici al San Raffaele di Milano, dove sarebbe arrivato già giovedì”.

La riserva che non veniva sciolta e i nuovi controlli al San Raffaele per Berlusconi

Ecco, giovedì, cioè esattamente un giorno prima di annunciare che la riserva famosa era ancora da sciogliere ed a poche ore dall’annuncio che il Cav avrebbe anche “disertato” il vertice a Roma del centrodestra, restando a Milano.

“Leggilo tu, Licia”, i controlli al San Raffaele per Berlusconi e la chiave del vertice “disertato”

A conferma del fatto che potrebbe trattarsi di una possibilità concreta e di una concausa genuina anche la decisione di affidare alla senatrice Licia Ronzulli la lettura della nota con cui di fatto Berlusconi cassava l’idea di correre per il Colle e dava mano libera agli alleati di ripiegare su strategie che avevano nel cassetto ormai da giorni, se non da settimane. “Letta” così, si capisce meglio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli