Italia markets open in 3 hours 59 minutes
  • Dow Jones

    29.872,47
    -173,77 (-0,58%)
     
  • Nasdaq

    12.094,40
    +57,62 (+0,48%)
     
  • Nikkei 225

    26.441,59
    +144,73 (+0,55%)
     
  • EUR/USD

    1,1927
    +0,0009 (+0,07%)
     
  • BTC-EUR

    15.064,48
    -748,09 (-4,73%)
     
  • CMC Crypto 200

    350,06
    -20,45 (-5,52%)
     
  • HANG SENG

    26.682,77
    +13,02 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    3.629,65
    -5,76 (-0,16%)
     

I dipendenti di Zoom sono i più felici del mondo nel 2020

Marco Rubino
·2 minuto per la lettura
I dipendenti di Zoom sono i più felici del mondo nel 2020
I dipendenti di Zoom sono i più felici del mondo nel 2020

Zoom è risultata la migliore azienda al mondo dove lavorare secondo i feedback anonimi forniti dai dipendenti di molte società su Comparably.com

I dipendenti di Zoom si sono dichiarati i più felici al mondo nel 2020 per la seconda volta consecutiva. Lo studio è stato realizzato dal sito di monitoraggio Comparably.com che ha messo insieme i feedback inviati dagli stessi dipendenti di diverse società in tutto il mondo. Nella classifica seguono al secondo posto HubSpot e Microsoft sul terzo gradino, mentre tra le società più importanti troviamo Apple al quinto e Google al sesto. Inoltre, Zoom occupa la quarta posizione per soddisfazione dei suoi dipendenti in base allo stipendio dopo Google, Facebook e Microsoft.

IL BOOM CON LA PANDEMIA

Zoom è una società americana che ha creato una nuova piattaforma per la comunicazione online, particolarmente in voga in diversi paesi in tempo di smart working, adatta sia per gli ambienti di lavoro che per le chiamate personali. In tempo di pandemia, Zoom ha annunciato un balzo del numero dei suoi utenti nel mese di marzo (200 milioni) rispetto ai 10 di dicembre.

LO STUDIO SUI DIPENDENTI

Il sito di monitoraggio Comparably.com ha creato delle classifiche basate sulle risposte dei dipendenti a domande sulla loro felicità quotidiana sul posto di lavoro riguardanti lo stipendio, la stanchezza, l’entusiasmo, l’interazione con i colleghi e la positività dell’ambiente che li circonda. Inoltre, le valutazioni prendono in esame anche i sentimenti dei lavoratori e delle lavoratrici nei confronti dei manager aziendali, il coinvolgimento negli obiettivi della società, se si sentono orgogliosi della loro azienda e la possibilità di consigliarla o meno ad amici e famigliari. Anche se l'indagine non ha posto domande dirette sulla pandemia, sono molte le aziende operanti nei settori della tecnologia, dei servizi alle imprese e delle assicurazioni, che si sono adattate bene alle esigenze di distanziamento sociale e non hanno dovuto affrontare licenziamenti di massa.

BOOM DA 129 MILIARDI DI DOLLARI

La felicità sul posto di lavoro è stata sempre importante per Eric Yuan, fondatore e CEO di Zoom. Yuan proviene da Cisco Webex, poi acquisita da Cysco Systems, dove svolgeva il ruolo di vicepresidente della sezione di Ingegneria. “Ogni giorno, quando mi svegliavo, non ero molto felice. Non volevo nemmeno andare a lavorare in ufficio", racconta Yuan in un'intervista del 2019 alla CNBC. Così, dopo aver lasciato la società nel 2011, Yuan ha deciso di realizzare la sua idea seguendo il suo cuore e ha lanciato Zoom poco dopo, diventando così miliardario. Secondo i dati dell'ultima trimestrale della società, il successo dell'azienda ha portato la capitalizzazione di mercato di Zoom a 129 miliardi di dollari e Yuan ha aumentato la sua partecipazione nell'azienda a quasi 20 miliardi di dollari con il suo 22%.