Disappunto anche in EU dei fondamentali, che si fa ora?

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
UG.PA13,300,14

Una situazione sempre di ottimismo, spinta e sostenuta, oltre che dagli UTILI societari, e dal miglioramento (fine del peggioramento) in EU, dalla CINA con la sua crescita, e dalle BANCHE CENTRALI con la loro liquidità, in particolare FED, con il suo rinvio del TAPERING. Questa situazione spinge gli INDICI sui massimi, sostiene l’EURO oltremodo, e deprime il DOLL, al minimo da 2anni. Le condizioni dei fondamentali, come dimostrano continuamente i DATI pubblicati in generale, sono di ripresa fragile, debole, sotto le previsioni. Ultima dimostrazione IFO GER, sotto le attese. In calo i prestiti privati e M3 in EU. Vendite al dettaglio invariate, e leggero recupero dei consumi privati in ITL. Export in calo in USA, con fiducia consumatori al minimo da 10mesi. Solo UK ha confermato la sua crescita, aumentando la serie di dati positivi, e a dare forza alla GBP. Questo preme su COMMODITY, EMERGENTI, METALLI e PETROLIO, da calo della domanda, in un momento di elevati stoccaggi, e di aumento della necessità di vendere, fare liquidità, da parte dei paesi produttori. In calo quindi AUD, NZD, CAD (min 7settimane), RAND, MXN, BRL. Sono risultati positivi i dati dai Paesi Nordici, con HFL. Tassi invariati, rialzo marcato della fiducia industriali, a sostenere il loro cambio. sul fronte della POLITICA, prosegue la crisi di Hollande FF, le tensioni nel Governo in ITL, e si prolunga la formazione di Governo in GER. tensioni in EU su decreto immigrazione, e con gli USA sulle intercettazioni di vari politici e capi di stato. YIELDS di breve in EU in rialzo, SPREAD in rialzo sui periferici, anche a causa dell’aumento del DEBITO pubblico, timori crescita. Settore COSTRUZIONI in molte nazioni, sui massimi, a rischio di “bolla”, come segnalato da BoE, Bundesbank, Governo HK. Settimana densa di DATI economici, in particolare dagli USA, dopo lo stop recente, e con mercoledì la decisione TASSI FED. E l’attesa per l’esame in corso per le BANCHE in EU, dalla ECB, tiene il settore sotto pressione. In apertura lo YEN in calo, dopo i commenti di Iwata BoJ, che riconferma il pieno convincimento per la politica monetaria eccezionale in atto.

Dati economici: PALM OIL calo a minimo 1mese, domanda globale in calo – CAFFè nuovo minimo dal 2009 – ZUCCHERO calo da max 1anno – CACAO in calo da prese profitto – EU repo 0.2280. M3 sett +2.1 da 2.3pc. prestiti privati -1.9pc. ECB nessuna specifica preoccupazione per i cambi – CH yield 10anni 1.10pc - GER IFO ott 107.4, aspett 103.6, situazione attuale 111.3. BASF utili +19pc, sopra attese – CH yield 10anni 1.10pc – UK GDP 3trim +0.8 e +1.5anno. indice servizi +0.4 e 1.5anno. costruz +2.5, produz +0.5pc – FF StGobain confermato target, +4,0pc. Renault -4.5pc. Peugeot (Parigi: FR0000121501 - notizie) ferma impianto, sovraproduzione – ITL btp/bund 240, yield 10anni 4.21pc. consumi privati ago +0.2, da genn -2.2pc. vendite dett 0.0 e +0.2anno. Ampliphon -4.2, TelecomIT -9,0, Banche -3./4.0pc – - ESP 10anni yield 4.17pc - AUSTRIA prod.ind ago -0.5 – SEK Volvo -2000 dipendenti, vendite e utili in calo, titolo -6.0pc. fid.manifatt 101.2 da 94.2, consumatori 102 da 98 – HFL fid.prod sett -2.8, ott -0.5pc, max 2anni – BEL Electrolux taglio costi e licenziamenti – URSS gdp 3trim +1.2anno, da genn +1.3pc – AUD RioTinto cede miniera Clermont per dol 1bln – USA Microsoft sopra attese, in leggero calo, +6,0pc. ProcterGamble +8,pc. UPS utili sopra attese. BostonScientific -1500 dipendenti. Amazon post dati +9,0pc. Ordini beni durevoli sett +3.7pc. fid.Michigan ott 73.2 da 75.2. scorte grossisti ago +0.5pc – THAI gdp prev 3.7 da 4,0pc per 2013 – MXN tassi -25bps a 3.50pc da rallentamento eco – Scorea Samsun utili +25.6pc.

Autore: Bruno Chastonay Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito