Italia markets close in 2 hours 12 minutes
  • FTSE MIB

    24.594,04
    -27,68 (-0,11%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,88 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,90 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.820,40
    +42,50 (+0,15%)
     
  • Petrolio

    82,13
    +2,15 (+2,69%)
     
  • BTC-EUR

    16.316,35
    +152,07 (+0,94%)
     
  • CMC Crypto 200

    408,44
    +7,02 (+1,75%)
     
  • Oro

    1.805,80
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0571
    +0,0040 (+0,38%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    19.518,29
    +842,94 (+4,51%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.957,75
    -20,15 (-0,51%)
     
  • EUR/GBP

    0,8611
    +0,0038 (+0,44%)
     
  • EUR/CHF

    0,9901
    +0,0034 (+0,34%)
     
  • EUR/CAD

    1,4198
    +0,0013 (+0,09%)
     

Disney, svolta sul top management: torna Bob Iger

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 21 nov. (askanews) - Drastica marcia indietro a Disney sul top management: a sorpresa la società ha annunciato il ritorno di Bob Iger "con effetto immediato". Questi aveva guidato il gruppo per 15 anni e aveva scelto l'amministratore delegato ora destituito, Bob Chapeck, salvo poi entrare in attrito con lo stesso nei mesi successivi. Il manager uscente è rimasto in carica per meno di tre anni, intanto il gruppo sta assistendo ad un marcato deterioramento delle performance finanziarie e in particolare a problemi a tenere il passo con la concorrenza sui servizi di streaming.

Con un comunicato Disney ha riferito che a Iger è stato conferito un incarico di 2 anni con il mandato a "definire la direzione strategica per una rinnovata crescita". La società precisa inoltre che lo stesso manager lavorerà in stretto contatto con il consiglio di amministrazione per trovare un (nuovo) successore.

La gestione Chapeck è stata caratterizzata da crescenti polemiche per la svolta attivista sul fronte "Lgbtq+" che ha imboccato, che ha anche innescato scontri aperti con diversi esponenti politici negli Usa, a cominciare dal governatore della Florida Ron De Santis. Negli scambi dell'after hours il titolo Disney balza di oltre l'8% 99,50 dollari.