Disoccupazione: Istat, nel 2011 tasso invariato all'8,4% e meno media Ue

(ASCA) - Roma, 22 gen - Nel 2011 il tasso di disoccupazione resta invariato rispetto all'anno precedente (8,4%) e inferiore a quello dell'Ue27 (9,7%). Lo rileva l'Istat nella pubblicazione ''Noi Italia. 100 statistiche per capire il Paese in cui viviamo'' nella quale emerge che il tasso di disoccupazione giovanile italiano (15-24 anni) e' al 29,1%, in aumento per il quarto anno consecutivo e superiore a quello medio dell'Unione europea (21,4%). La disoccupazione di lunga durata (che perdura cioe' da oltre 12 mesi) ha riguardato, nel 2011, il 51,3% dei disoccupati nazionali, il livello piu' alto raggiunto nell'ultimo decennio. Nel 2011 - si legge nel documento dell'Istat - in Italia e' occupato il 61,2% della popolazione di 20-64 anni, solo un decimo di punto in piu' rispetto al 2010. Si presenta molto marcato lo squilibrio di genere: le donne occupate sono il 49,9%, gli uomini il 72,6%. Il tasso di occupazione della popolazione in eta' 55-64 anni nel 2011 e' al 37,9%, in aumento rispetto al 2010. Il 13,4% dei dipendenti ha un contratto a termine, valore di poco inferiore alla media europea. La quota di occupati a tempo parziale e' pari al 15,5%. Entrambe le tipologie contrattuali sono piu' diffuse tra le donne. Il tasso di inattivita' della popolazione tra i 15 e 64 anni non subisce variazioni rispetto al 2010, attestandosi al 37,8%, valore tra i piu' elevati d'Europa. Particolarmente elevata appare l'inattivita' femminile (48,5%), anche se in lieve riduzione rispetto al passato. La quota di unita' di lavoro irregolari e' pari al 12,2%c(2011). Il Mezzogiorno registra l'incidenza del lavoro non regolare piu' elevata del Paese, oltre il doppio rispetto a quella del Nord; a livello settoriale, nell'agricoltura quasi un quarto dell'occupazione e' non regolare.

PIATTAFORMA DI TRADING

  • Fai trading ora

    Fai trading ora

    Navigazione intuitiva con una piattaforma di trading pluripremiata. Maggiori informazioni su IG.com Altro »

Azioni in evidenza

  • Riflettori su Piazza Affari
    Riflettori su Piazza Affari
    NomePrezzoVar.% Var.
    0,000,00%
    FNC.MI
    2,084+0,002+0,10%
    UCG.MI
    2,13-0,01-0,47%
    ISP.MI
    19,50-1,11-5,39%
    BMPS.MI
    0,7215+0,0115+1,62%
    TIT.MI
    13,54-0,07-0,51%
    ENI.MI
    3,83+0,04+1,16%
    ENEL.MI
    2,378+0,082+3,57%
    MS.MI
    0,000,00%
    F.MI

Titoli caldi

  •  
    Ultime quotazioni consultate
    Nome Prezzo Variazione Var. %Grafico 
    I codici visualizzati più di recente compaiono automaticamente in questo spazio usando questo campo ricerca:
    È necessario abilitare i cookie del browser per visualizzare le ultime quotazioni.
  • Notizie sulle quotazioni recenti

    •  
      Accedi per visualizzare le quotazioni nei tuoi portafogli.