Italia markets closed
  • Dow Jones

    28.363,66
    +152,84 (+0,54%)
     
  • Nasdaq

    11.506,01
    +21,31 (+0,19%)
     
  • Nikkei 225

    23.474,27
    -165,19 (-0,70%)
     
  • EUR/USD

    1,1826
    -0,0041 (-0,34%)
     
  • BTC-EUR

    11.042,04
    +1.712,63 (+18,36%)
     
  • CMC Crypto 200

    264,23
    +8,13 (+3,18%)
     
  • HANG SENG

    24.786,13
    +31,71 (+0,13%)
     
  • S&P 500

    3.453,49
    +17,93 (+0,52%)
     

Dividendi al bivio, ecco come resettare il portafoglio

Virgilio Chelli
·2 minuti per la lettura
Dividendi al bivio, ecco come resettare il portafoglio
Dividendi al bivio, ecco come resettare il portafoglio

Capital Group suggerisce una valutazione basata sulla sostenibilità con occhio a possibili acquisizioni e a cambiamenti dei vertici aziendali. Restano comunque cruciali diversificazione e ricerca sui fondamentali

Il lockdown imposto dal virus ha messo i dividendi societari di fronte a un bivio, con tagli e sospensioni al livello più elevato da oltre un decennio. Ma alcune aziende continuano a pagarli e talvolta li hanno persino aumentati, una divergenza che richiede una ricerca mirata sui singoli titoli, per individuare aziende di alta qualità. I tassi ai minimi spingono la ricerca di società capaci di generare reddito sostenibile. Molti potrebbero rimanere sorpresi nell’apprendere quanto le considerazioni etiche e sociali stiano influenzando la politica dei dividendi in un’ampia gamma di settori, in particolare in Francia, Spagna e Germania.

NON TUTTE LE AZIENDE SEGUONO LA STESSA POLITICA DI REMUNERAZIONE

Dale Hanks e Marc Nabi, Direttori degli investimenti di Capital Group, vedono “spiragli di luce”, perché nonostante la contrazione economica globale non tutte le aziende stanno seguendo lo stesso percorso. Molte infatti continuano a pagare dividendi e in alcuni casi li hanno addirittura aumentati, come ad esempio in Europa Nestlé, Zurich Insurance e BASF mentre diverse utility del Regno Unito hanno manifestato il proprio fermo impegno a remunerare gli azionisti. Negli USA, Procter & Gamble e Johnson & Johnson hanno addirittura aumentato i dividendi, mentre Starbucks lo ha tenuto invariato. Perfino nel settore petrolifero duramente colpito, ExxonMobil ha dichiarato che pagherà il dividendo trimestrale.

I grandi titoli Biopharma saranno sempre più forti

I grandi titoli Biopharma saranno sempre più forti

MOLTO IMPORTANTE LA SOSTENIBILITÀ DEL PAGAMENTO DEI DIVIDENDI

Ma i due esperti di Capital Group sottolineano l’importanza della sostenibilità dei dividendi, tenendo conto di alcuni aspetti soggettivi, come ad esempio le prospettive di acquisizioni, che potrebbero indurre a tagliare i dividendi per accelerare il rimborso del debito, oppure cambiamenti ai vertici aziendali, che potrebbero cambiare rotta proprio sui dividendi. Hanks e Nabi sottolineano comunque che per i titoli che pagano dividendi si sta delineando un nuovo paradigma, e per questo ritengono fondamentale migliorare la qualità dei portafogli orientati al reddito.

DIVERSIFICAZIONE, RICERCA FONDAMENTALE E PROSPETTIVA OLISTICA

Secondo gli esperti di Capital Group un approccio efficace implica diversificazione, per distribuire il rischio settoriale e regionale, ricerca accurata e approfondita sui fondamentali con analisi finanziaria e della liquidità, per valutare la capacità di pagare i dividendi in una varietà di scenari, e infine una prospettiva olistica, per i fattori qualitativi e soggettivi come appunto modifiche ai vertici aziendali e approccio alle fusioni e acquisizioni.