Italia markets close in 1 hour 40 minutes
  • FTSE MIB

    22.440,21
    +58,86 (+0,26%)
     
  • Dow Jones

    30.814,30
    -177,24 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,10 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.242,21
    -276,97 (-0,97%)
     
  • Petrolio

    52,29
    -0,07 (-0,13%)
     
  • BTC-EUR

    30.127,21
    +243,70 (+0,82%)
     
  • CMC Crypto 200

    705,80
    -29,34 (-3,99%)
     
  • Oro

    1.834,50
    +4,60 (+0,25%)
     
  • EUR/USD

    1,2077
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    28.862,77
    +288,91 (+1,01%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.595,71
    -3,84 (-0,11%)
     
  • EUR/GBP

    0,8905
    +0,0019 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0756
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,5409
    +0,0036 (+0,23%)
     

Dividendo 5,3% per un leader del settore assicurativo

Paolo Crociato
·8 minuto per la lettura

La nuova società assicurativa che inseriamo oggi in portafoglio è uno degli ultimi investimenti effettuati per il nostro modello Top Analisti e offre un elevato dividendo del 5,3% annuo. Inserita per la prima volta a maggio del 2020, in soli 7 mesi il titolo ha messo a segno un guadagno record pari a +37,5%, a cui si sommano due dividendi trimestrali incassati a luglio e ottobre. Nonostante il forte aumento, il titolo risulta ancora sottovalutato, e quota ad un livello inferiore del 60% rispetto ai massimi toccati in dicembre di tre anni fa. Con un price earning pari a sole 4,1 volte gli utili, questa azienda è una delle società assicurative con i multipli più scontati a Wall Street. Su queste basi, aumentiamo oggi l'esposizione sul titolo, approfittando della liquidità disponibile in portafoglio derivante dagli ultimi dividendi incassati in queste settimane, tra cui Coca Cola e McDonalds. Questa operazione dovrebbe generare da subito ulteriori 114 dollari annui di rendita aggiuntiva per il nostro portafoglio, sfruttando il potente effetto leva derivante dall 'interesse composto che ci ha permesso di raddoppiare le rendite mensili negli ultimi anni.

Nella seconda parte del report, dedicata al portafoglio ETF Italia, torniamo a parlare di sicurezza informatica. Nelle scorse settimane abbiamo assistito ad uno dei maggiori attacchi informatici della storia, che ha visto come vittime illustri alcune delle principali istituzioni e società degli Stati Uniti tra cui l'Agenzia per la sicurezza nucleare, il Dipartimento per l'energia americana e la stessa Microsoft, confermando come il comparto della sicurezza informatica stia diventando uno dei settori determinanti per il futuro delle reti di comunicazione a livello globale. Oggi, con un particolare ETF specializzato quotato sulla borsa di Milano è possibile investire nelle migliori aziende mondiali nel campo della sicurezza informatica. Vediamo ora nel dettaglio le variazioni da apportare ai nostri tre modelli di portafoglio, inclusi nel servizio online.

Portafoglio Top Analisti

Descrizione portafoglio Top Analisti: Questo particolare portafoglio è attualmente uno dei più replicati dai nostri abbonati, e racchiude  in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di alcuni tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da oltre 60 società internazionali quotate sul Nyse e sul Nasdaq, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 250 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Nel file PDF relativo al portafoglio, aggiornato ogni settimana e scaricabile ad inizio report, è indicata la percentuale investita su ogni titolo. In questo modo, ciascun abbonato può replicare il portafoglio con precisione, con importi superiori o inferiori a quelli indicati, semplicemente aumentando o diminuendo le singole quantità da acquistare per ogni titolo con la stessa proporzione suggerita nel modello.

Fondamentali portafoglio Top Analisti: Sulla base delle ultime chiusure di borsa, il portafoglio presenta un dividendo medio atteso pari al 3,3% annuo. Il price earning medio del portafoglio è pari a 18,2 volte gli utili attesi per il prossimo anno (Forward P/E). Il Pay Out medio è pari allo 0,7. Il Pay Out indica la percentuale dell’utile annuo destinata agli azionisti come dividendo. In generale, preferiamo società che mantengono livelli di Pay Out più contenuti, a garanzia di ulteriori incrementi delle cedole anche per il futuro. Attualmente il portafoglio presenta una rischiosità inferiore al mercato, con un Beta pari a 0,9. Il Beta è una misura del rischio di una azione e misura la variazione attesa del rendimento del titolo per ogni variazione di un punto percentuale del rendimento di mercato. Una azione con un Beta superiore a 1 tende ad amplificare i movimenti di mercato (il titolo è più rischioso del mercato). Al contrario, una azione con Beta compreso tra 0 e 1 tende a muoversi nella stessa direzione del mercato (il titolo è meno rischioso del mercato).

Potenziale portafoglio Top Analisti a 6-12 mesi: +11,2% (7,9% target medio analisti +3,3% dividendo medio) secondo le valutazioni medie di 12 analisti internazionali, con un rating medio dei titoli pari a BUY (2), in una scala da 1 Strong Buy a 5 Sell.

Dividendo 5,3% e 12 anni consecutivi di aumenti per un leader del settore assicurativo negli Stati Uniti e in Europa

Descrizione del business: Fondata nel lontano 1848 ed oltre 10.000 dipendenti, questa società, tramite le sue controllate, fornisce soluzioni di protezione finanziaria e assicurativa negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Polonia e a livello internazionale. La società opera attraverso quattro segmenti e offre una vasta gamma di prodotti assicurativi, tra cui piani per la previdenza integrativa individuali e collettivi, coperture per le disabilità e invalidità a breve e lungo termine, assicurazioni vita individuali e collettive, coperture integrative e volontarie per infortuni, malattie gravi e cure dentali. Le coperture sono offerte principalmente ai datori di lavoro a beneficio dei dipendenti. La compagnia vende i suoi prodotti attraverso una rete di agenti addetti alle vendite sul campo, broker indipendenti e consulenti.

Trend del dividendo: La società ha incrementato il suo dividendo ogni anno negli ultimi 12 anni. Il dividendo attuale è pari al 5,3% annuo, corrisposto in quattro rate trimestrali. Nel corso degli ultimi anni il rendimento medio percentuale del dividendo si è mosso in un range oscillante da un minimo di 1,1% annuo nei periodi di maggiore sopravvalutazione del titolo, fino ad un massimo di 3% annuo nei periodi di maggiore sottovalutazione. Il dividendo attuale, pari a 5,3% annuo, indica una quotazione del titolo a forte sconto rispetto alla media storica. Per ritornare nuovamente in area di sopravvalutazione, il titolo dovrebbe più che raddoppiare dai livelli attuali.

Trend storico degli utili e previsioni: Negli ultimi 5 anni la società ha incrementato gli utili di +10,7% annuo. Per i prossimi 5 anni gli analisti prevedono ulteriori crescite, con un aumento degli utili di +7% annuo.

Multipli di borsa: Il price earning attuale del titolo è pari a sole 4,1 volte gli utili attesi per il 2020, contro una media storica di quasi 10 volte gli utili. Questo significa che ad utili costanti, basterebbero solo 4,1 anni per raddoppiare il capitale investito, con un rendimento implicito di oltre il 18% annuo. La capitalizzazione attuale è pari a 4,4 miliardi, con un rapporto prezzo/ricavi pari a 0,4 volte.

Giudizio degli analisti e valutazioni: Il giudizio medio dei principali 7 analisti e broker che seguono il titolo è pari a "Very Undervalued" con uno sconto del 73,3% rispetto al valore intrinseco calcolato. In particolare, un analista del pannello da noi monitorato ha riconfermato questa società nella BUY list per il mese di dicembre, come Best Stock nel comparto assicurativo. Sulla base di queste considerazioni e del dividendo elevato, aumentiamo oggi l'esposizione su questa società per il nostro portafoglio Top Analisti.

Portafoglio ETF Italia

Descrizione portafoglio ETF Italia: Questo particolare portafoglio è composto esclusivamente da oltre 20 tra ETF e fondi chiusi, tutti quotati sulla borsa di Milano e facilmente negoziabili con qualsiasi banca o intermediario di trading online. Con oltre 40 cedole distribuite ogni anno ai partecipanti e operazioni di trading limitate, il portafoglio ETF Italia costituisce un potente e comodo strumento in grado di abbinare una rendita annua crescente a potenziali incrementi del capitale investito nel medio lungo termine, con una composizione bilanciata di azioni, obbligazioni, fondi immobiliari, materie prime e metalli preziosi. La facilità di utilizzo dello strumento ETF permette di costruire portafogli fortemente diversificati anche con piccole disponibilità, puntando su aree del mondo in forte crescita o su comparti specifici difficilmente raggiungibili con investimenti diretti. Nel file PDF relativo al portafoglio, aggiornato ogni settimana e scaricabile ad inizio report, è indicata chiaramente la percentuale di investimento suggerita per ogni ETF. In questo modo, ciascun abbonato può replicare il portafoglio con precisione, con importi superiori o inferiori a quelli indicati, semplicemente aumentando o diminuendo le singole quantità da acquistare per ogni ETF con la stessa proporzione suggerita nel modello.

Il grande Boom della sicurezza informatica - Performance record per un ETF sulle migliori società mondiali del settore

Nelle scorse settimane abbiamo assistito ad uno dei maggiori attacchi informatici della storia, che ha visto come vittime illustri alcune delle principali istituzioni e società degli Stati Uniti tra cui l'Agenzia per la sicurezza nucleare, il Dipartimento per l'energia americana e la stessa Microsoft, confermando come il comparto della sicurezza informatica stia diventando uno dei settori determinanti per il futuro delle reti di comunicazione a livello globale. In seguito a questa ennesima grave violazione di sistemi collegati con settori importanti e strategici per la sicurezza nazionale, i titoli delle maggiori società che si occupano di cyber security sono tornati nuovamente al centro dell'attenzione degli investitori. Dopo il rialzo di +2,1% registrato venerdì scorso in una sola seduta, questo particolare ETF si conferma come il secondo fondo con la maggiore performance del nostro portafoglio, portando il guadagno complessivo Autore: Paolo Crociato Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online