Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.178,80
    +171,40 (+0,78%)
     
  • Dow Jones

    30.218,26
    +248,74 (+0,83%)
     
  • Nasdaq

    12.464,23
    +87,05 (+0,70%)
     
  • Nikkei 225

    26.751,24
    -58,13 (-0,22%)
     
  • Petrolio

    46,09
    +0,45 (+0,99%)
     
  • BTC-EUR

    15.334,59
    -21,71 (-0,14%)
     
  • CMC Crypto 200

    365,19
    -14,05 (-3,71%)
     
  • Oro

    1.842,00
    +0,90 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,2127
    -0,0022 (-0,18%)
     
  • S&P 500

    3.699,12
    +32,40 (+0,88%)
     
  • HANG SENG

    26.835,92
    +107,42 (+0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.539,27
    +22,17 (+0,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,9019
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    -0,0009 (-0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5490
    -0,0127 (-0,81%)
     

Dl Agosto per imprese, infrastrutture e trasporti: tutte le misure

Fabio Carbone
·3 minuto per la lettura

Il decreto legge di Agosto introduce nuove e corpose misure per il rilancio dell’economia e non solo a favore di famiglie e lavoratori e di quanti un posto di lavoro lo hanno perso, ma contiene misure anche a favore delle imprese per scongiurarne la chiusura e misure volte a stimolare la ripresa.

Per le imprese sono state stanziate risorse a fondo perduto in particolare per le attività legate al settore del turismo. I ristoranti potranno chiedere un minimo di 2.500 euro di fondi perduti per l’acquisto di prodotti agroalimentari provenienti da filiere Made in Italy.

Le attività commerciali dei centri storici e turistici che hanno subito cali di fatturato negli ultimi mesi superiori al 50%, potranno chiedere un fondo perduto che parte da 1.000 euro. La nuova Sabatini e il Fondo per la salvaguardia dei livelli occupazionali vengono rifinanziati. Così come vi saranno ulteriori fondi per il voucher innovazione e soldi aggiuntivi per il Fondo Ipcei.

Potrebbe interessarti: Italia rischia colonizzazione finanziaria, basterà Golden Power?

Infrastrutture e trasporti

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato l’elenco degli interventi del decreto legge di Agosto destinati a porti, nautica, trasporto aereo, strade. Ecco in sintesi cosa viene finanziato.

Porti e Crociere

  • 50 milioni di euro per la compensazione dei danni subiti dal settore del trasporto marittimo di lungo raggio dovuti alla riduzione dei ricavi tariffari tra febbraio e dicembre 2020;

  • 35 milioni di euro per le decontribuzioni del settore della crocieristica e del cabotaggio marittimo;

  • 26,4 milioni di euro di copertura per l’erogazione di un’indennità pari a 600 euro ai lavoratori marittimi per i mesi di giugno e luglio 2020;

  • 20 milioni di euro per la riduzione dei canoni delle concessioni portuali.

Nautica e concessioni demaniali

  • Aumento, a decorrere dall’anno 2021 e fino al 2026, del canone minimo a 2500 euro per qualunque tipologia concessoria;

  • definizione dei contenzioni pendenti per il pagamento dei canoni mediante corresponsione del 30% dell’importo, se in un’unica soluzione, del 60% in caso pagamento rateizzato.

Trasporto aereo

  • 32 milioni per 10 mesi di cassa integrazione per i lavoratori Air Italy;

  • accelerazione costituzione della NewCo Alitalia-con predisposizione immediata del piano industriale da sottoporre alla Commissione europea.

Strade e trasporto su gomma

  • 400 milioni per il trasporto pubblico locale;

  • 200 milioni per la messa in sicurezza di ponti e viadotti esistenti e la realizzazione di nuovi ponti;

  • 67 milioni di euro per il rinnovo degli autobus utilizzati per i servizi turistici nonché per il rimborso delle rate e dei canoni di leasing relativi all’acquisto di autobus effettuati tra gennaio 2018 e febbraio 2020;

  • 35 milioni di euro per l’erogazione di bonus taxi e NCC utilizzabili per i trasferimenti cittadini dalle categorie sociali svantaggiate con un ampliamento della platea dei fruitori a coloro che versano in stato di difficoltà;

  • 30 milioni di euro di misure compensative per i minori ricavi in favore delle aziende di trasporto passeggeri con autobus non soggetti a obblighi di servizio pubblico;

  • 5 milioni di euro per la deduzione di spese non documentate come misura di riduzione del reddito imponibile in favore dell’autotrasporto.

Venezia

Capitolo speciale per la città di Venezia, per la quale viene istituita l’Autorità per la Laguna di Venezia per la gestione del Mose e le attività di manutenzione e di trasferimento delle competenze dall’ex Magistrato delle acque.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: