Italia Markets closed

##Dl Fisco, le misure da lotta evasione a Rc auto e Tampon tax

Fgl

Roma, 17 dic. (askanews) - Stretta sui contanti e sulle compensazioni fiscali, nuove misure per il contrasto all'evasione con un pacchetto concentrato sul mercato dei carburanti, interventi su giochi, appalti, Rc auto e sulla fatturazione elettronica. Sono alcune delle misure prencipali contenute nel decreto fiscale, convertito in legge dal Senato.

Sul provvedimento, che scadeva il prossimo 25 dicembre, il governo ha incassato la seconda fiducia in due giorni a Palazzo Madama, dopo quella ottenuta ieri sulla legge di bilancio, con 166 voti favorevoli e 122 voti contrari.

Il testo è arrivato al Senato 'blindato' dopo la prima lettura della Camera. Nel corso dell'esame a Montecitorio sono saltate diverse norme come l'allargamento della platea di contribuenti che possono presentare il 730, il bonus airbag per le moto, il rinvio dell'applicazione dello 'Spazzacorrotti' alle fondazioni politiche.

La prima parte del decreto contiene il pacchetto dedicato al contrasto dell'evasione fiscale che si apre con la stretta sulle compensazioni e con l'obbligo di pagamento telematico per tutti i soggetti che vi ricorrono. Per la mancata esecuzione delle deleghe di pagamento viene introdotta una sanzione del 5 per cento dell'importo fino a 5.000 euro e di 250 euro a delega per importi superiori a 5.000.

Arriva anche una stretta sugli adempimenti fiscali negli appalti, anche se nel corso dell'esame della Camera è stata 'ammorbidita'. Il committente ha l'obbligo di versare tutte le ritenute fiscali operate dall'impresa appaltatrice o affidataria e dalle imprese subappaltatrici, senza possibilità di utilizzare in compensazione proprie posizioni creditorie, ma questo scatterà solo per le commesse superiori a 200.000 euro.(Segue)