Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.285,31
    -42,48 (-0,12%)
     
  • Nasdaq

    13.449,28
    +70,23 (+0,52%)
     
  • Nikkei 225

    28.406,84
    +582,01 (+2,09%)
     
  • EUR/USD

    1,2220
    +0,0064 (+0,53%)
     
  • BTC-EUR

    35.762,04
    +867,86 (+2,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.225,58
    -27,57 (-2,20%)
     
  • HANG SENG

    28.593,81
    +399,72 (+1,42%)
     
  • S&P 500

    4.161,84
    -1,45 (-0,03%)
     

Dl sostegni, Corte dei Conti: condono può spingere a evasione

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Il decreto legge sostegni interviene a favore degli operatori economici, con l’annullamento delle cartelle di importo limitato, risalenti al decennio 2000-2010. ''Una scelta che non appare condivisibile''. Lo afferma la Corte dei Conti nella memoria sul decreto legge sostegni, depositata nelle commissioni Bilancio e Finanze della Camera. Secondo la magistratura contabile la misura ''oltre a dare adito a perplessità sul piano della coerenza con le finalità complessive del provvedimento, risolvendosi in un beneficio erogato a un vastissimo numero di soggetti, molti dei quali presumibilmente non colpiti sul piano economico dalla crisi, genera disorientamento e amarezza per coloro che tempestivamente adempiono e può rappresentare una spinta ulteriore a sottrarsi al pagamento spontaneo per molti altri''.