Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.095,00
    +29,95 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    31.261,90
    +8,77 (+0,03%)
     
  • Nasdaq

    11.354,62
    -33,88 (-0,30%)
     
  • Nikkei 225

    26.739,03
    +336,19 (+1,27%)
     
  • Petrolio

    112,70
    +0,49 (+0,44%)
     
  • BTC-EUR

    27.741,12
    -131,29 (-0,47%)
     
  • CMC Crypto 200

    650,34
    -23,03 (-3,42%)
     
  • Oro

    1.845,10
    +3,90 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0562
    -0,0026 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    3.901,36
    +0,57 (+0,01%)
     
  • HANG SENG

    20.717,24
    +596,56 (+2,96%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.657,03
    +16,48 (+0,45%)
     
  • EUR/GBP

    0,8442
    -0,0039 (-0,46%)
     
  • EUR/CHF

    1,0288
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,3556
    -0,0013 (-0,09%)
     

Dogecoin, ApeCoin e Shiba Inu: le Meme-Coin Soffrono il Sentiment Ribassista del Mondo Crypto

Non è bastata la notizia dell’acquisizione di Twitter da parte di Elon Musk per consolidare i rialzi del Dogecoin della scorsa settimana. La meme-coin per eccellenza ha infatti rapidamente ritracciato per riportarsi intorno ai minimi settimanali a 0,13 dollari. Anche ApeCoin ha interrotto il suo trend bullish per retrocedere con un brusco e ampio calo giornaliero, quest’oggi. Shiba Inu sta invece continuando a testare il supporto principale e rischia nuovamente il break-out.

La situazione di forte difficoltà è da attribuire al sentiment generale del mondo crypto, che fa attualmente emergere una certa sfiducia da parte degli operatori del mercato. A venire penalizzate particolarmente, in un contesto così delicato, sono proprio le meme-coin che non hanno alle spalle piattaforme, protocolli o servizi globali di DeFi.

Previsioni sul prezzo di Dogecoin e ApeCoin

Iniziando l’analisi tecnica attuale proprio con il prezzo di Dogecoin, la criptovaluta al dodicesimo posto per capitalizzazione di mercato si trova molto vicina al supporto di 0,13 dollari e potrebbe tentare un break-out per ritornare ai recenti minimi mensili di 0,1244.

Da qui, occorrerà prestare particolare attenzione proprio al test del supporto intermedio, il cui superamento potrebbe originare un ampio break-out ribassista.

Un allontanamento, al rialzo, dal supporto di 0,13$ potrebbe invece permettere al Dogecoin di recuperare quantomeno l’area intermedia di 0,1350/0,1380 dollari e tentare di raggiungere nuovamente la resistenza principale a 0,14$.

Per ApeCoin, invece, il prossimo supporto si trova a 15 dollari. La criptovaluta sta vivendo una fase di crollo, attualmente del -8,55% su base giornaliera.

Il forte ritracciamento intorno al livello attuale di 16,5 dollari è stato causato anche dalla reazione del mercato alla vendita di Otherdeed NFT a un prezzo fisso e non tramite l’asta inizialmente pianificata, riducendo così la domanda di APE.

Adesso, al ribasso, il prezzo potrebbe dunque procedere fino al test dei livelli intermedi di 15 e 14,10 dollari, a cui farebbe seguito, in caso di nuove svendite, il supporto principale di 12,5 dollari.

Al rialzo, in caso di miglioramento del sentiment del mercato e del mondo crypto, la meme-coin più interessante degli ultimi mesi potrebbe riuscire a riprendere quota almeno fino al livello di 18 dollari, per tentare di spingersi anche fino ai 20 dollari.

Previsioni sul prezzo di Shiba Inu

Shiba Inu rimane invece la meme-coin meno interessante di questa prima parte del 2022, ancora schiacciata verso il supporto di 0,00002$. In questo caso, il recente calo che ha portato la criptovaluta verso l’area attuale di 0,00002080$ è da addebitare a numerosi fattori, ma pesa soprattutto il fallimento dell’iniziativa di burning, che non ha avuto alcun riflesso sul trend di prezzo.

A livello tecnico, appare chiaro come un calo verso il supporto di 0,00002$ possa originare un nuovo break-out ribassista in grado di riportare Shiba Inu verso nuovi minimi da diversi mesi. Il mantenimento del supporto potrebbe invece permettere un rialzo sufficiente per recuperare le resistenze intermedie di 0,000023$ e 0,000025$. Il trend di breve e medio termine appare comunque ancora fortemente ribassista e un rialzo fin sopra il target di 0,00003 dollari sembra tutt’altro che agevole.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli