Italia markets open in 6 hours 50 minutes
  • Dow Jones

    34.639,79
    +617,75 (+1,82%)
     
  • Nasdaq

    15.381,32
    +127,27 (+0,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.773,58
    +20,21 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,1299
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    50.218,26
    -577,21 (-1,14%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.442,82
    +3,93 (+0,27%)
     
  • HANG SENG

    23.788,93
    +130,01 (+0,55%)
     
  • S&P 500

    4.577,10
    +64,06 (+1,42%)
     

Dogecoin (DOGE) attenzione al crollo prima del prossimo bull run

·3 minuto per la lettura

Dove si dirige dogecoin (DOGE), che negli ultimi mesi è stato un po’ oscuratao dal rivale shiba inu (SHIB) e dalla sua spettacolare “insurrezione” contro la storica meme coin?

Mentre il mercato generale delle criptovalute prova a riprendersi dopo la mazzata degli ultimi giorni che ha abbattuto il prezzo di quasi tutte le criptomonete, fatta eccezione per avalanche (AVAX) che ha invece toccato il suo nuovo massimo storico, dogecoin potrebbe scivolare ancora più sotto.

Secondo una analisi riportata da AmbCrypto, infatti, la meme coin dogecoin è sotto pressione e persevera in un trend ribassista che potrebbe condurla dall’attuale prezzo di 0,2307 (-1,37%) USD al supporto a quota 0,1936 USD nei prossimi giorni.

Per evitare un ulteriore scivolone del -16%, dogecoin dovrebbe scrollarsi di dosso molti orsi e trovare più tori disposti a trainarlo verso l’alto.

Serve che la meme coin venga portata tra gli 0,242 USD e i 0,272 USD perché si possa dire conclusa questa fase ribassista sul suo mercato.

Una ulteriore zona di resistenza per il prezzo di dogecoin (DOGE) viene fissata a 0,297 USD, che rappresenterebbe un ritorno dopo essere transitato a 0,30 a fine ottobre.

I fondamentali del dogecoin (DOGE)

Oggettivamente è difficile parlare dei fondamentali del dogecoin, essendo una meme coin ciò significa che non ne troveremo.

L speranze del dogecoin sono tutte nel mercato generale e nel bitcoin in particolare. Se quest’ultimo dovesse spezzare le catene degli orsi e riuscire ad evadere dal trend ribassista in cui ancora si trova, anche DOGE potrebbe beneficiarne.

Una mano dal manipolatore del dogecoin prezzo per eccellenza, Elon Musk, potrebbe in questo caso essere apprezzata dai suoi possessori. Potrebbe bastare anche un tweet con una allusione per avviare la “resurrezione” del dogecoin.

DOGE e SHIB, prezzo a confronto

Ed ecco un breve confronto del prezzo del DOGE e di SHIB che ci aiuta a comprendere le differenze nell’andamento delle due meme coin più famose.

Partiamo dal dogecoin per riportare che ad un anno la criptovaluta resta in positivo di ben il +6378% e anche da inizio anno il guadagno resta positivo del +4894%. Significa che chi ha comprato DOGE anche solo nei primi giorni del 2021, ancora gode di un ampio margine.

A tre mesi, però, il DOGE è negativo del -27,20% indicando una fase di debolezza perdurante per la storica meme coin.

Passando a shiba inu (SHIB) dalla sua quotazione di agosto 2020, il suo valore è salito in maniera impressionante +2,8 milioni per cento di guadagno. SHIB rispetto al suo picco storico del 28 ottobre è in perdita del -48,03%, mentre a 3 mesi resta ancora in territorio positivo del +471,75% e ad un mese è in positivo del +69,52%.

Pare, quindi, che SHIB sia riuscito nel suo intento di diventare il dogecoin killer. Almeno fino ad ora. Una risalita dell’intero mercato potrebbe portare dogecoin in una condizione migliore, ma non è detto che riesca a replicare lo straordinario successo di inizio anno quando ha superato i 0,70 USD.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli