Italia markets open in 24 minutes
  • Dow Jones

    34.479,60
    +13,40 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    14.069,42
    +49,12 (+0,35%)
     
  • Nikkei 225

    29.161,80
    +213,07 (+0,74%)
     
  • EUR/USD

    1,2102
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    32.428,61
    +3.173,64 (+10,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    978,75
    +36,94 (+3,92%)
     
  • HANG SENG

    28.842,13
    +103,23 (+0,36%)
     
  • S&P 500

    4.247,44
    +8,26 (+0,19%)
     

Dollaro debole: "servono più dati positivi per reimmettere biglietto verde su sentiero rialzista"

Proseguono anche oggi i lievi cali per il dollaro che ha aperto la settimana in flessione, per quanto contenuta, non ricevendo supporto dai rendimenti, che sono rimasti sulla difensiva. "L’indice Empire è sceso meno delle attese ma serve un maggior numero di dati positivi per reimmettere il biglietto verde su un sentiero rialzista - spiegano gli esperti dell'ufficio studi di Intesa Sanpaolo -. Dalla Fed Clarida ha indicato che la Fed agirà se i rischi al rialzo sull’inflazione dovessero diventare significativi. Se i rendimenti non risalgono stabilmente, non risale nemmeno il dollaro".