Italia markets close in 2 hours 13 minutes
  • FTSE MIB

    25.387,36
    +31,21 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.584,08
    -57,75 (-0,21%)
     
  • Petrolio

    68,94
    -1,62 (-2,30%)
     
  • BTC-EUR

    32.665,33
    +121,65 (+0,37%)
     
  • CMC Crypto 200

    951,60
    +8,16 (+0,86%)
     
  • Oro

    1.834,10
    +20,00 (+1,10%)
     
  • EUR/USD

    1,1898
    +0,0030 (+0,25%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     
  • HANG SENG

    26.426,55
    +231,73 (+0,88%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.127,86
    +9,91 (+0,24%)
     
  • EUR/GBP

    0,8530
    +0,0005 (+0,06%)
     
  • EUR/CHF

    1,0729
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4920
    +0,0050 (+0,33%)
     

Domani confronto B20-G20-Fao su sistemi alimentari sostenibili

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 16 giu. (askanews) - Un dialogo B20-G20-FAO sui sistemi alimentari sostenibili. Questa l'iniziativa che si terrà domani 17 giugno, co-organizzata dal B20 Italia, l'engagement group del G20 espressione del mondo delle imprese, dall'Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO) e dalla Presidenza italiana del G20 con l'obiettivo di fare focus sui temi legati all'alimentazione, alla nutrizione e alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica dei sistemi alimentari in vista del Pre-Summit dei Sistemi Alimentari delle Nazioni Unite in programma a Roma il 26-28 luglio 2021.

Parteciperanno all'evento Emma Marcegaglia, presidente del B20, Qu Dongyu, direttore generale della FAO, Ivano Vacondio, presidente di Federalimentare, Luigi Di Maio, ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Maurizio Martina, vice direttore generale aggiunto della FAO, Barbara Beltrame Giacomello, vice presidente Confindustria e Chair della task force B20 Trade and Investment.

"B20 guarda con attenzione alla salute e al benessere affinché la discussione relativa alle diete tradizionali sia scientificamente fondata e mai disgiunta dagli stili di vita. Inoltre, la sostenibilità dei sistemi alimentari si basa sulla capacità dei governi di applicare concretamente il New Green Deal - ha dichiarato Emma Marcegaglia, presidente del B20 - Componenti rilevanti sono anche ricerca e innovazione, la definizione di standard internazionali e la governance degli investimenti per garantire a tutti, soprattutto ai Paesi meno sviluppati, accesso al mercato e disponibilità di materie prime".

"Questo dialogo rappresenta la prima tappa di un percorso importante che ci porterà in autunno al Food System Summit e che si pone nella cornice del G20 - dice Ivano Vacondio, presidente di Federalimentare - Ecco perché è un'occasione fondamentale per rafforzare e sostenere la centralità del nostro modello alimentare costruito sulla base della dieta mediterranea, patrimonio immateriale dell'UNESCO, e con essa le nostre eccellenze alimentari e il nostro sistema di produzione riconosciuto come modello di sostenibilità in tutto il mondo. L'industria alimentare italiana è il secondo settore manifatturiero del paese e la filiera agroalimentare è la più importante a livello nazionale, rappresentando il 25% del PIL e coinvolgendo circa 2 milioni di aziende. È un riferimento per le economie locali, essendo caratterizzata da un gran numero di PMI e da un gran numero di prodotti DOP. Solo tutelando le nostre eccellenze e il nostro sistema potremo continuare a garantire quella diversità alimentare che ha fatto grande la nostra dieta nel mondo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli