Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.466,27
    -305,26 (-1,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Domani la ‘protesta delle pentole vuote’, consumatori in piazza

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 9 giu. (askanews) - Non si arrestano i rincari e si fa sempre più accesa la protesta delle Associazioni dei consumatori contro il caro vita e contro le speculazioni in atto sui prezzi. Ecco perché domani 10 giugno, a Roma in Piazza SS. Apostoli alle ore 11 e in tutte le principali città italiane, i consumatori scenderanno in piazza davanti alle Prefetture per manifestare il disagio delle famiglie e rivendicare misure urgenti da parte del governo.

Più di un quarto delle famiglie - denunciano le associazioni - si trova già in grave difficoltà e sta riducendo, fino a privarsene, consumi essenziali come quelli alimentari, sanitari e relativi alla cura della persona. Intanto nel Paese crescono disuguaglianze, povertà energetica e povertà alimentare.

Le pentole vuote che porteranno in piazza domani stanno proprio a simboleggiare la difficoltà dei cittadini a soddisfare bisogni essenziali, come portare in tavola quotidianamente pranzo e cena.

Nonostante le crescenti difficoltà e la continua corsa al rialzo dei prezzi "abbiamo assistito - spiegano le associazioni - solo timide reazioni del governo, che si è limitato a misure di carattere emergenziale e temporaneo senza invece predisporre i necessari interventi di carattere strutturale che da tempo rivendichiamo per arginare una crisi che si prospetta di non breve periodo". Va in questa direzione la piattaforma di interventi per calmierare i prezzi e combattere le speculazioni, che domani le Associazioni presenteranno ai Prefetti e alle Istituzioni nazionali, chiedendo un serio contrasto alla povertà energetica, maggiore sostegno alle famiglie e ai soggetti più fragili, una più attenta sorveglianza sui prezzi e sui carichi fiscali.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli