Italia markets close in 4 hours 45 minutes
  • FTSE MIB

    24.055,85
    -32,80 (-0,14%)
     
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.508,55
    -591,83 (-2,03%)
     
  • Petrolio

    61,93
    -0,74 (-1,18%)
     
  • BTC-EUR

    45.933,52
    -326,90 (-0,71%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.258,64
    +24,23 (+1,96%)
     
  • Oro

    1.779,60
    +1,20 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,2009
    -0,0032 (-0,26%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     
  • HANG SENG

    28.621,92
    -513,81 (-1,76%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.961,12
    +20,66 (+0,52%)
     
  • EUR/GBP

    0,8618
    -0,0016 (-0,18%)
     
  • EUR/CHF

    1,1024
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,5120
    -0,0050 (-0,33%)
     

Draghi: 'no a operatori sanitari non vaccinati a contatto con malati, scuole aperte anche in zona rossa'

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

"Il governo intende intervenire: non va bene che operatori sanitari non vaccinati siano a contatto con malati. La ministra Cartabia sta prendendo un provvedimento a riguardo". Così il presidente del Consiglio Mario Draghi in conferenza stampa, all'indomani della riunione di ieri del Consiglio europeo. Sul nodo scuole, Draghi ha confermato che il governo intende riaprire le scuole "fino alla prima media" anche nelle zone rosse. Il ministro Bianchi, ha informato il premier, "sta lavorando perchè avvenga in modo ordinato e in alcuni casi sarà possibile fare dei test", anche "se parlare di azione globale mi sembra un'esagerazione". Draghi ha anche fatto notare, riguardo alle Regioni, che "ci sono state scelte dei governatori sulla chiusure delle scuole che dovranno essere riconsiderate, sulla base della scelta del governo che ritiene la scuola in presenza un obiettivo primario". Di conseguenza, sarà il governo a decidere sulle scuole.