Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    41.402,00
    +289,28 (+0,70%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1916
    -0,0063 (-0,52%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,51 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8612
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1085
    -0,0036 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5068
    -0,0094 (-0,62%)
     

Draghi su Recovery Fund: 'risorse straordinarie, opportunità di fare molto per il nostro Paese'

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

"Abbiamo a disposizione le risorse straordinarie dell'Ue, abbiamo l'opportunità di fare molto per il nostro Paese, con uno sguardo attento al futuro delle giovani generazioni e al rafforzamento della coesione sociale". Così Mario Draghi ha commentato con la stampa la decisione di riservarsi di accettare l'incarico di presidente del Consiglio al termine del colloquio con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Draghi ha fatto riferimento alle risorse del Recovery Fund-Next Generation EU. Draghi ha lasciato il Quirinale ed è arrivato a Montecitorio, per informare il presidente della Camera Roberto Fico, di aver ricevuto l'incarico dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella per formare il nuovo governo. Poco prima aveva detto: "Con grande rispetto mi rivolgerò al Parlamento, espressione della sovranità popolare. Sono fiducioso che dal confronto con i partiti, con i gruppi parlamentari e le forze sociali emerga unità e capacità di dare una risposta responsabile".